Dom. Nov 28th, 2021

«Grazie all’impegno del Movimento 5 Stelle, il governo ha stanziato 6 miliardi fino al 2030 per la realizzazione di opere pubbliche e per la messa in sicurezza di edifici e del territorio. La Calabria avrà quasi 300 milioni». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, il quale aggiunge: «Si tratta, come ha riassunto il sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia, di un grande piano di investimenti, che, aggiungo, aiuterà molto la Calabria. I Comuni italiani otterranno contributi per 350 milioni di euro per l’anno 2021 e nel complesso oltre 6 miliardi negli anni successivi, fino al 2030». «Questi finanziamenti – rimarca Parentela – verranno distribuiti sul territorio nazionale e potranno essere usati dalle amministrazioni locali per opere di messa in sicurezza e di prevenzione del rischio idrogeologico, inclusi strade, ponti e viadotti, nonché per l’efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per quelli ad uso scolastico. In particolare, per questi ultimi il finanziamento copre il miglioramento antisismico, l’adeguamento impiantistico e antincendio, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la riqualificazione energetica». «Tale misura – conclude Parentela – è ottima per la Calabria, a rischio idrogeologico e con un fragile tessuto di Comuni, soprattutto nell’entroterra, continuamente soggetti a spopolamento. La misura, che in Calabria dovrà essere sfruttata con capacità e intelligenza, ha due scopi: consentire anche alle amministrazioni più piccole, alle prese con una storica mancanza di risorse, di progettare e completare le opere necessarie; sostenere la ripresa delle economie locali, il che è fondamentale, soprattutto adesso».

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.