Mer. Apr 14th, 2021

In adesione alla normativa vigente, disciplinata dal Decreto Legge 76/2020, l’Ente guidato dal commissario straordinario Andrea Agostinelli ha attivato, nel rispetto della tempistica, il servizio telematico obbligatorio per le Pubbliche amministrazioni che impone, dal 1 marzo del 2021, l’implementazione delle modalità di pagamento digitali.
Attraverso l’adozione di questa direttiva, si risponde alla necessità di digitalizzazione della Pubblica amministrazione che, nel prevedere percorsi più agili a sostegno dell’efficacia e dell’efficienza dei servizi pubblici, mette in atto anche percorsi di tutela della trasparenza.
Per pagamenti dei canoni di concessione demaniale, i pagamenti dei corrispettivi per le autorizzazioni di impresa portuale e gli importi dovuti per l’iscrizione al registro di cui all’68 del Codice della Navigazione non si potrà più utilizzare metodi diversi dal pagamento in formato digitale. L’obiettivo è quello di andare incontro alle esigenze dell’utenza, in un’ottica di trasparenza e semplificazione della Pubblica Amministrazione.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.