Mer. Apr 14th, 2021

In occasione dell’8 marzo giornata internazionale dei diritti della donna, è Elisabetta Gregoraci la testimonial della Calabria per la campagna benefica #solodalcuore, promossa dalle imprenditrici agricole di Coldiretti a favore dei giovani volontari del Cuamm Medici con l’Africa che operano nel continente africano e sono impegnati a sviluppare una cultura sanitaria e preventiva anche con la formazione del personale sul posto. Donne Impresa Coldiretti ha abbracciato e condiviso il progetto “Prima le mamme e i bambini. Mille di questi giorni” che prevede la realizzazione di un reparto di maternità a Rumbek in Sud Sudan con annessa una scuola di formazione per neo- ostetriche.

Una rete femminile che percorre tutta l’Italia che è collegata ad un simbolo: un cuore morbido della gratitudine, ovvero un cuscino realizzato dalle agrisarte di Sant’Erasmo isola della laguna nord di Venezia – su idea di Katia Zuanon di Prayers Collection – che hanno cucito insieme due tessuti, uno Made in Italy l’altro Wax africano, l’imbottitura interna è in fibra naturale di mais e ortica. Grazie alla vendita di questi oggetti esclusivi su territorio nazionale anche oltre i confini si stanno raccogliendo i fondi necessari al progetto. “Serve ancora uno sforzo – afferma Angela Mungo segretaria regionale di Donne Impresa Calabria -per raggiungere l’obiettivo di un ambulatorio attrezzato per assistere madri e piccoli in un periodo molto delicato che è la gravidanza e la crescita in un contesto molto difficile di povertà. “In un momento in cui siamo obbligati alla distanza Coldiretti, – dichiara -Maria Antonietta Mascaro delegata regionale di Donne Impresa – con un impegno costante nel sociale e di solidarietà, ha creato un ponte per stare più vicino con il cuore delle persone e ai bisognosi. L’Africa è il cuore del mondo e le donne sono la vera speranza di un continente saccheggiato da troppo tempo, sfruttato e pieno di contraddizioni. Il recente omicidio dell’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio, del carabiniere della scorta, Vittorio Iacovacci e dell’autista Floribert Basunga è solo l’ultima conferma”.  E seppur nella sua fragilità quella terra e quei popoli hanno fame di vita.  In un periodo dove tutto tende a chiudersi è la forza delle donne che apre gli orizzonti del bene, per questo l’invio prova di un “cuore della gratitudine” al suo indirizzo è la prova concreta di un gesto semplice che vale l’amore universale. I cuori si possono acquistare on line su piattaforma e-commerce www.solodalcuore.it saranno recapitati, tramite corriere, direttamente a domicilio. Si tratta di un prodotto di designer unico, nessuno è uguale, ma soprattutto è il cuore che ti sceglie. E la magia avviene ogni volta che si scarta la confezione. E allora, è l’invito delle donne calabresi, vinciamo insieme il campionato della solidarietà.

07.03.2021                                                               Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.