Lun. Apr 19th, 2021

Torna il Festival di Sanremo, quest’anno arrivato alla 71ma edizione, seppur in un’atmosfera totalmente diversa per via della pandemia in corso, e tornano le meravigliose opere del Maestro Michele Affidato che, come per le recenti edizioni precedenti, impreziosirà con le sue creazioni gli eventi di Casa Sanremo e Musica contro le Mafie e cui è stata affidata la realizzazione dei premi speciali, tra i quali spiccano il “Premio Mia Martini”, riservato alla sezione Campioni e Nuove Proposte, che consiste in una scultura formata da un leone che si poggia su una chiave di violino con alla base una composizione di fiori, e il “Premio Sala Stampa Lucio Dalla”, che consiste in una chiave di violino conferito alle due categorie dai giornalisti di Radio, Web e TV. Tra le tante opere realizzate dal maestro Affidato, ricordiamo quella che ha premiato il “Va Pensiero” di Verdi, interpretato da Albano Carrisi durante l’evento “Nata per unire” in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.

“E’ giusto che tutto si svolga secondo il protocollo di sicurezza – commenta Michele Affidato – ma è anche importante dare all’Italia intera un segnale positivo, e penso che il Festival, attraverso la musica, possa trasmettere un po’ di quella gioia e normalità di cui abbiamo bisogno”.

“Siamo lieti ed orgogliosi – dichiara Pino Strati, Presidente dell’Associazione Incontriamoci Sempre per il Volontariato a nome del Direttivo – della presenza di Michele Affidato, al Festival di Sanremo, come rappresentante della nostra Regione. Ci auguriamo una ripresa della nostra meravigliosa terra grazie anche ad imprenditori come Michele Affidato e a tante altre positive realtà esistenti in Calabria.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.