Gio. Apr 22nd, 2021

In occasione della Giornata Internazionale della Donna,  la Commissione Pari Opportunità dell’Amministrazione Comunale di Locri, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Locri e il  Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Locri, organizzano un webinar sul tema  “Condizione delle donne lavoratrici in tempo di covid 19 – Effetti e discriminazioni”.Il  virus SARS-CoV-2 ha colpito tutta la società tutta, ma le donne ma le donne sono state colpite su molteplici fronti, molto più colpite di altre categorie.La pandemia ha amplificato le disparità esistenti, i progressi fatti negli ultimi anni sono stati fortemente compromessi.L’impatto economico del virus è stato grave, e secondo i dati le donne potrebbero soffrirne molto di più, economicamente, a livello familiare e sanitario, sociale in modo preoccupante.Dai dati emerge chiaramente che ci sono molte meno donne che lavorano: il 94% degli uomini tra i 25 e i 54 anni ha un’occupazione, contro il 63% delle donne nella medesima fascia di età, e, quando lavorano, queste ultime hanno uno stipendio minore.Gli ultimi dati Eurostat sulla disparità salariale tra uomo e donna fotografano una situazione che vede una differenza media nello stipendio del 15%, seppure in costante diminuzione negli ultimi anni.Durante il periodo di lockdown, si sono registrati dati inquietanti relativi ad una maggiore esposizione alla violenza di genere, dovuti dalla coesistenza domestica obbligatoria.Il tema della casa rimane preponderante: la chiusura delle scuole e dei centri diurni per le persone non autosufficienti sta aumentando la mole di lavoro domestico e di cura da una manodopera retribuita – asili, scuole, babysitter – a una che non lo è, che continua a ricadere principalmente sulle donne, e dall’aumento esponenziale dei compiti di cura, accudimento e istruzione della prole che ne è conseguitoSi conferma pertanto un situazione più pesante per le donne: sono aumentate le dimissioni delle lavoratrici che avevano avuto da poco dei bambini che mostra la difficoltà per le donne di conciliare famiglia e lavoro.È di tutta evidenza come lo squilibrio di genere, già registrato durante le prime fasi della pandemia e immediatamente dopo la fine del primo lockdown, rischi di aggravarsi ancora, infatti da più parti iniziano a prevedersi gli effetti negativi di una terza ondata di contagi, ormai in essere, anche avuto riguardo al concreto rischio di fuoriuscita delle lavoratrici, e in particolare delle lavoratrici madri, dal mondo del lavoro.Le donne soffrono quindi di differenze ancora sostanziali sul piano lavorativo e sociale, ma la discussione pubblica degli effetti del Covid sul genere femminile può aiutarci a focalizzare il discorso sulle disparità di genere.Questi importanti temi verranno trattati, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, lunedì 8 Marzo 2021 dalle ore 16.00 in una tavola rotonda, accessibile da remoto tramite codice ed applicazione, come da locandina allegata, organizzata in sinergia tra la Commissione Pari Opportunità dell’Amministrazione Comunale di Locri, interverranno il sindaco Calabrese, gli assessori  Domenica Bumbaca pari opportunità e Roberta Accursi assessore attività produttive, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Locri con l’avv. Emma Maio e il  Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Locri con l’avv. Gabriella Romeo.Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati ha accreditato l’evento, ai fini della formazione professionale continua, con l’attribuzione di n. 2 crediti formativi.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.