Mer. Apr 21st, 2021

“Con l’operazione Chirone, quattordici arresti nelle fila della cosca Piromalli per le infiltrazioni nell’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Reggio Calabria. A riprova che il doloroso scioglimento per mafia dell’Asp fu necessario. La ‘ndrangheta non si pone limiti, anche se parliamo di salute, anche se siamo in piena emergenza sanitaria. Dobbiamo porre la massima attenzione soprattutto ora che partiranno le fasi e le progettazioni per attingere ai nuovi fondi comunitari. Non dobbiamo consentire alle mafie di trarne profitto. Dobbiamo avere la consapevolezza che lo Stato c’è ed è al nostro fianco e proprio agli uomini dello Stato come il dr. Bombardieri e agli agenti del ROS che hanno smantellato questo sistema, va il mio ringraziamento, il mio sostegno, il mio appello a continuare”. Lo dice in un post su Facebook la Sottosegretaria Dalila Nesci, già componente della Commissione Antimafia, che si congratula col “Dr. Bombardieri e gli uomini del ROS che hanno condotto l’operazione Chirone”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.