Dom. Apr 18th, 2021

Anche a Samo è arrivato il Coronavirus. Il piccolo centro aspromontano, con poco piu’ di settecento abitanti, arroccato sulla collina, fino a qualche mese fa immerso nel suo clima sereno, di luogo fuori dal mondo, ieri è stato dichiarato zona rossa, e vive il dramma della pandemia  registrando una nuova vittima. Si tratta dell’ex sindaco, Giovanni Talia, cl.1941, deceduto dopo un breve periodo di degenza presso il Gom di Reggio Calabria.  Molto conosciuto nella sua città, dove ha rivestito l’incarico di primo cittadino per due legislature consecutive, dal 1975 al 1985,  figlio a sua volta di sindaco (il padre, Pasquale,  ha ricoperto l’incarico a Samo negli anni 60), lascia la moglie e due figli. La sua una vita dedicata alla politica, che ha conciliato con il lavoro di dipendente Afor.

A dare la notizia del decesso, l’attuale primo cittadino, Paolo Pulitano’ che, attraverso facebook, ne ricorda “lo spirito  di sacrificio, l’impegno e la dedizione con cui ha guidato il paese, sempre vicino alla gente, persona scherzosa e gioiosa.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.