Lun. Apr 19th, 2021

A oggi quasi 3mln over 80 con una somministrazione

“Le dosi distribuite in Italia sono 10 milioni, di cui 9 già somministrate” e “sta crescendo in modo importante anche chi ha avuto la seconda dose. Abbiamo il 5% della popolazione con vaccinazione completa e per Pasqua arriveremo a un 12% di popolazione che avrà ricevuto almeno una dose”. E le previsioni per le prossime settimane lasciano ben sperare. A fare il punto sulle somministrazioni di vaccino contro il Covid-19 è il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, ospite su Rai Radio1 a ‘Un Giorno da Pecora’, sottolineando come “già a 3 o 4 settimane dalla somministrazione dalla prima dose si ottiene una copertura elevata e sei difeso dalla malattia”. E sugli anziani: “Siamo vicini a 3 milioni di anziani vaccinati over 80 con almeno una dose” e “realisticamente per metà aprile tutti gli over 80 che desiderano esser vaccinati avranno ricevuto almeno una prima dose”. “Dalla seconda decade di aprile – aggiunge – viaggeremo a 500.000 dosi al giorno perché arriverà anche il siero Johnson & Johnson e le altre dosi promesse dagli altri. Avremo poi anche Curevax e verosimilmente Sputnik”. A generare fiducia, conclude il sottosegretario, “sono i dati del personale sanitario a cui sono state date 3 milioni di dosi e ora si sta infettando chi non ha fatto il vaccino o chi aspetta la seconda dose. Ma nelle Rsa già non si osservano più polmoniti severe e questo accadrà anche agli altri che hanno fatto il vaccino”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.