Gio. Apr 22nd, 2021

E a Locri annunciato il servizio “taxi” per Siderno. Il servizio è offerto dai volontari a «soggetti deboli e allettati, impossibilitati a recarsi presso i centri vaccinali»

Due interessanti servizi messi in piedi per consentire ai cittadini deboli di poter avere senza spostarsi il vaccino anti Covid: la vaccinazione a domicilio e il “vaccino taxi”.

Il servizio di vaccinazione anti Covid a domicilio nella Locride è stato messo in piedi dal Nucleo operativo della Croce Rossa Italiana Vaccinazione SarsCov2 – Comitato Riviera dei Gelsomini. Questo servizio è offerto a «soggetti deboli e allettati» del territorio e «impossibilitati a recarsi presso i centri vaccinali della Locride» (attualmente solo uno, quello allestito presso l’ex ospedale di Siderno). Il servizio domiciliare poggia anche sul supporto dei Comuni: in una nota di comunicazione inviata ai sindaci del territorio la Croce Rossa, nel sottolineare di confidare che i sindaci trasmettano le liste dei pazienti bisognosi del servizio vaccinazioni a domicilio, evidenzia anche che «ogni paziente che dovrà usufruire di tale servizio deve essere schedato con i dati anagrafici completi e con recapito telefonico da comunicare utilizzando la email crocerossavaccinazionisarscov2@gmail.com Per poter usufruire del servizio a domicilio il paziente dovrà essere «obbligatoriamente munito di scheda anagrafica con consenso informato redatto dal proprio medico di base».

Accanto al servizio vaccinazione a domicilio il comune di Locri ha attivato il servizio “vaccino taxi”. Infatti l’assessorato delle Politiche sociali ha avviato tale servizio per i cittadini anziani che hanno difficoltà a raggiungere i centri vaccinali per farsi iniettare il vaccino. Questi cittadini possono chiedere, previa prenotazione, di usufruire del servizio gratuito comunale.

ARISTIDE BAVA (GAZZETTA DEL SUD)

[fvplayer id=”110″] SERVIZIO DI NICODEMO BARILLARO
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.