Lun. Apr 19th, 2021

Quest’oggi al Franco Scoglio, erano di fronte Davide contro Golia, è così che andrebbe definita la sfida tra Acr Messina e Roccella. Il Roccella di mister Galati, era chiamata a compiere un’impresa eroica in casa della capolista. Amaranto che approcciano bene alla gara, trovando il goal del vantaggio nei primi dieci minuti con Samake, bravo a beffare all’interno dell’area l’estremo difensore peloritano, Caruso. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere, con gli uomini di Novelli che attaccano in maniera incessante l’area roccellese. Gli sforzi dei peloritani, trovano gloria al minuto 28 con Addessi, il quale riporta il match in parità. Ripresa a senso unico, dove il Roccella non è mai stato pervenuto, a differenza del Messina, padrona assoluta del campo. Sono i giallorossi a condurre le danze, ribaltando il risultato e travolgendo un fragile Roccella, che nel secondo tempo non è mai riuscita a rendersi pericolosa. L’Acr dilaga con le reti di Cretella, Foggia(doppietta) e Bollino dagli undici metri. Per gli ionici è notte fonda, c’è soltanto da attendere il fischio finale per evitare che la gara termini con un risultato ancor più tennistico. Questa trasferta per il Roccella era a dir poco proibitiva, lo si sapeva. Era difficile poter trovare in casa della capolista punti salvezza, ma forse una volta andati in vantaggio gli amaranto avrebbero potuto gestire meglio la situazione. E’ inutile essere ripetitivi, questa squadra conferma ancora una volta tutte le sue fragilità. L’unica speranza alla quale aggrapparsi è quella di vincere tutti gli scontri diretti, in modo da tenere vive quelle poche chance di centrare una difficile salvezza. Ormai è da troppo tempo che si attendono l’arrivo di nuovi soci e rinforzi dal mercato, ad oggi nulla di tutto questo. La classifica parla chiaro, ultimo posto e futuro sempre più incerto, così non va. Chi ha a cuore le sorti del Roccella, semmai qualcuno le abbia, si faccia avanti perché questo campionato rappresenta una vera e propria agonia.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.