Ven. Mag 14th, 2021

E’ passato un anno, da quel 23 Aprile 2020 in cui la nostra Comunità ha dovuto fare i conti direttamente con la pandemia da Covid-19

Un anno in cui abbiamo Tutti imparato sulla nostra pelle cos’è questo Virus, come si affronta, quali atteggiamenti bisogna adottare nella quotidianità, quali responsabilità ognuno di noi è stato chiamato ad assumere per la propria salvaguardia e per quella della nostra comunità.

La nostra Amministrazione queste responsabilità le ha assunte e continua a mantenerle ogni giorno, e lo farà fino a che sarà necessario.

E’ stato un anno in cui Tutti insieme ci siamo trovati a collaborare, ognuno con il proprio ruolo e competenza, per affrontare al meglio la pandemia.
Innanzitutto ringraziamo i Carabinieri per il lavoro che svolgono e che in tempi di Covid raddoppia il rischio, sia nel controllo del territorio per l’ordine pubblico che nel far rispettare le ordinanze di quarantena per la sicurezza di tutti i cittadini. .

Ringraziamo tutto il personale medico e paramedico operante nel territorio, che si sta prodigando ben oltre la normale attività, come riconosciuto da tutti, sempre attento ai pazienti, soprattutto in questo periodo di pandemia.

L’Amministrazione Comunale con il contributo rilevante della Protezione Civile Comunale, fin dall’inizio della pandemia, e nonostante i rischi, ha operato incessantemente garantendo sostegno concreto ad ogni cittadino, sia materiale che morale, distribuendo mascherine e generi alimentari, accompagnando cittadini impossibilitati a muoversi per visite mediche e quant’altro fosse loro necessario.

Non a caso il “modello S.Andrea” ha ottenuto elogi dall’intero comprensorio.
Dal mese di dicembre l’Amministrazione ha, gratuitamente, effettuato il servizio di screening con tamponi rapidi a tutti coloro che ne avessero necessità.
Prestazione, questa, estesa al comprensorio e a coloro che sono rientrati per le vacanze natalizie.

Ci sembrava doveroso, dopo le accuse gettate ultimamente su Sant’Andrea in maniera gratuita, fare giustizia della società Andreolese, dell’Amministrazione Comunale, della Protezione Civile, delle Associazioni, dei Cittadini e delle Forze dell’Ordine che si sono sempre dimostrati solidali e concreti nell’aiutare persone in difficoltà.

Amministrazione Comunale

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.