Gio. Mag 13th, 2021

L’Assemblea dell’Associazione “Città degli Ulivi” ha incontrato, nella sede municipale del Comune di Polistena, il dr. Domenico Carbone, Responsabile del Distretto Tirrenica dell’ASP di Reggio Calabria per affrontare, nel merito, la questione relativa alla campagna vaccinale

L’Assemblea dell’Associazione “Città degli Ulivi” ha incontrato, nella sede municipale del Comune di Polistena, il dr. Domenico Carbone, Responsabile del Distretto Tirrenica dell’ASP di Reggio Calabria per affrontare, nel merito, la questione relativa alla campagna vaccinale.
E’ emersa, da subito, una assoluta sintonia in termini di analisi del problema e di ipotesi di lavoro da mettere in atto per dare una decisa svolta alla somministrazione dei vaccini nel territorio della Piana di Gioia Tauro.
Negli interventi i Sindaci, nel ringraziare il Prefetto Campini per la cortese ospitalità, hanno sottolineato la necessità di concordare un piano organico per poter organizzare una seria programmazione delle sedute, rispetto alle quali i primi cittadini hanno confermato la piena ed incondizionata disponibilità a farsi carico degli aspetti logistici e del reperimento delle risorse, umane e materiali, necessarie.
In particolare, il Presidente dell’Assemblea Zampogna e il Presidente del Comitato Cosentino, nel ringraziare il dr. Carbone per la sensibilità e la capacità di sintesi operativa, hanno rimarcato come da sempre sia stato rivendicato un ruolo primario per i Sindaci, in quanto si tratta dei primi e spesso unici riferimenti presenti sul territorio.
Il Responsabile del Distretto Tirrenica, pur insediato da poco tempo, ha dimostrato approfondita conoscenza del problema e grande volontà di proporre soluzioni adeguate, rivendicando la paternità dell’iniziativa di incontrare i Sindaci, in quanto li considera interlocutori privilegiati per il loro ruolo e per l’operatività fin qui dimostrata.
Il dr. Carbone ha informato l’Assemblea che è stato sottoscritto un protocollo con i Medici di Medicina Generale, che consente a questi ultimi di vaccinare le persone over 80, i soggetti fragili e quelli non trasportabili.
La somministrazione dei vaccini, che prevede il coinvolgimento attivo dei Sindaci, potrà avvenire nei centri vaccinali comunali o nel domicilio degli assistiti.
E’ stata comunque sottolineata la necessità di un’azione integrata che veda sinergia operativa tra ASP, Comuni e medici di base.
Questo percorso, secondo il dr. Carbone, è attuabile grazie al contributo fattivo dei Sindaci che si faranno carico di garantire assistenza logistica e organizzativa oltre alle risorse umane.
Un’attività rilevante che va ad aggiungersi al proficuo lavoro che quotidianamente stanno svolgendo i centri vaccinali che già operano nell’ambito del Distretto.
L’incontro si è concluso con reciproca soddisfazione e con la consapevolezza che l’impegno congiunto delle varie strutture sta producendo buoni risultati e si possono correggere gli errori iniziali per procedere ad una vaccinazione capillare che copra l’intero territorio.
E’ stato altresì rimarcato come l’elemento indispensabile risulti l’approvvigionamento delle dosi che, ad oggi, non avviene con la tempestività necessaria e , rispetto al quale, i Sindaci chiedono una più equa distribuzione.https://www.facebook.com/v2.0/plugins/quote.php?app_id=378505432197728&channel=https%3A%2F%2Fstaticxx.facebook.com%2Fx%2Fconnect%2Fxd_arbiter%2F%3Fversion%3D46%23cb%3Df24b70905c68b1c%26domain%3Dwww.approdocalabria.it%26origin%3Dhttps%253A%252F%252Fwww.approdocalabria.it%252Ff102f4fe52f608%26relation%3Dparent.parent&container_width=970&href=https%3A%2F%2Fwww.approdocalabria.it%2Fgiornale%2F%3Fp%3D387509&layout=quote&locale=it_IT&sdk=joey

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.