Mer. Mag 19th, 2021

Il Movimento “Viva Cittanova Viva”, prende atto della convocazione straordinaria ed urgente del Consiglio Comunale fissato per la data di oggi – 16 Aprile 2021 ndr- , che riporta al punto 5) dell’Ordine del Giorno la “contestazione al Consigliere Domenico Antico delle condizioni di incompatibilità previste ai sensi del D. Lgs. 267/2000 (TUEL)” ed esprime solidarietà oltre che sostegno umano e politico al proprio Capogruppo. L’avvio della procedura – continua il comunicato stampa – per la verifica delle condizioni di compatibilità dell’Avv. Antico con la carica di Consigliere Comunale non desta alcuna preoccupazione in seno al Movimento che rimane fermamente convinto della insussistenza di alcun conflitto di interessi, in quanto il Consigliere Antico ha, legittimamente e correttamente, esercitato il proprio diritto di difesa avverso ad una sanzione comminata dagli uffici comunali e sulla cui fondatezza si pronunceranno gli organi di giustizia competenti. Precisato che, qualora fossero ravvisabili effettive ragioni di incompatibilità, il Consigliere Domenico Antico non avrebbe motivo per esimersi dal rispetto delle regole, il Movimento “Viva Cittanova Viva”, nell’uniformarsi ai principi che ne hanno sempre orientato l’attività politica, assume una posizione di forte contrapposizione verso un atto che appare artificioso e strumentale, quantomeno per tempistiche e modalità, e i cui effetti rischiano di condizionare fortemente la libertà di espressione democratica della nostra Comunità. In attesa di conoscere le determinazioni che il Consiglio Comunale intenderà adottare a riguardo, il Movimento continuerà a svolgere con la costante solerzia e serenità il fondamentale ruolo di organo di opposizione funzionale alla fisiologica dialettica democratica all’interno del Civico Consesso.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.