Gio. Mag 6th, 2021

Celebrare questa giornata significa ricordarsi della priorità delle priorità: l’ambiente e il clima. Una grande questione che ne tiene dentro tante altre: quella delle diseguaglianze, delle povertà, della salute, del cibo, della crisi economica, quella dei diritti, oltre che della nostra stessa sopravvivenza. Perché quando diciamo che il Pianeta è in pericolo in realtà dobbiamo ricordare di esserlo noi. La Terra in qualche modo si salverà dai cambiamenti climatici, è già accaduto. E noi? Quanto incideranno e già incidono sulle nostre vite e sui nostri territori?

Ogni volta che un fenomeno di meteo estremo colpisce ce la prendiamo col tempo e ci limitiamo a fare la conta dei danni. Le cause però vanno cercate nel modello di sviluppo che le ha fatte sorgere, un modello che elimina dal conto i suoi costi.
E allora, dare uguale dignità agli interessi economici e a quelli sociali e ambientali, tenere insieme la giustizia sociale e quella ambientale e climatica è la rivoluzione che dobbiamo fare, senza tentennamenti.
A maggior ragione in una regione come la Calabria che vive prevalentemente delle sue meravigliose coste e di agricoltura e che rischia di pagare un prezzo troppo alto per causa dei cambiamenti climatici, più di quanto già non sia provata sul piano strettamente ambientale.
Programmare e adottare politiche che tengano conto di tutto questo significa investire risorse per un nuovo modello di sviluppo, creare posti di lavoro, mettere in sicurezza i territori e salvaguardare la salute dei cittadini.

demA Calabria

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.