Ven. Mag 14th, 2021

Esce il Primo Maggio, il giorno della Festa dei Lavoratori, questa sentita canzone scritta da un calabrese migrante dell’ultima generazione per raccontare la storia vera di un migrante, lavoratore e musicista calabrese degli anni ’60 di nome “Peppe”. Proprio così si intitola la canzone che il cantautore Armando Quattrone dedica alla storia di un calabrese che è la storia di tanti calabresi. L’artista, che ha trovato il successo con la sua musica proprio emigrando ad Amburgo dieci anni fa, spiega nell’emozionante finale della canzone il perché proprio “Peppe” abbia ispirato la composizione di questa canzone.

Ascoltate “Peppe” in anteprima insieme a noi cliccando sul link del video qui: https://youtu.be/EQzHaplvhWQ 

“Peppe” è stata proposta come canzone dei calabresi nel mondo in occasione della Festa dei lavoratori dal Consultore della Regione Calabria in Germania, Silvestro Parise, come parte del suo impegno per portare alla luce i talenti calabresi in Germania e farsi portavoce delle comunità dei suoi conterranei. Tante realtà associative dei  calabresi nel mondo, dal Canada all’Australia, Argentina, Brasile, Cile, Lombardia e Germania, hanno avuto modo di visionare il progetto proposto dal  Consultore Parise e dell’artista Quattrone per commemorare il giorno dei lavoratori con la canzone “Peppe”.

La registrazione della canzone è stata fatta in contemporanea audio e video presso la residenza del rinomato pittore e scultore italiano ad Amburgo, Bruno Bruni, insieme ad uno dei più talentuosi musicisti e produttori musicali italiani nati in Germania, Matteo Capreoli.

La canzone la potete anche ascoltare e scaricare cliccando qui: http://recordjet.promo.li/Peppe 

Armando Quattrone Team

www.facebook.com/armandoquattronemusica 

www.instagram.com/armandoquattrone 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.