Dom. Mag 16th, 2021

Si è conclusa la prima fase, del 2021, di distribuzione  dei buoni alimentari, destinata alle famiglie che, soprattutto, a causa dell’emergenza epidemiologica hanno avuto gravi ripercussioni sulla sfera socio-economica.

La misura di sostegno è stata attivata grazie all’erogazione del fondo di solidarietà alimentare da parte del Governo centrale con il DL  23 novembre 2020, n. 154 concernente “Misure finanziarie urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”  che ha previsto all’art. 2 la costituzione di un Fondo presso il Ministero degli Interni al fine di sostenere l’adozione da parte dei Comuni di misure urgenti di solidarietà alimentare (fornitura di buoni spesa o acquisto di generi alimentari o di prima necessità).

Le domande pervenute al comune di Caulonia, entro il termine del 22 marzo,  sono state 301 ed i nuclei familiari ammessi al beneficio sono stati  240 per una spesa complessiva di € 50.500,00.

I buoni spesa emessi dal Comune di Caulonia hanno un importo di € 20,00 ed ogni nucleo familiare, in virtù del numero di componenti e della situazione economica dichiarata, ha ricevuto importi complessivi che vanno da un minimo di euro 80,00 ad un massimo di 400,00 euro.

La misura di solidarietà alimentare ha visto l’assegnazione ai beneficiari di buoni cartacei nominativi , utilizzabili esclusivamente, presso le attività commerciali presenti sul territorio ed aderenti all’iniziativa.

Le domande che hanno avuto esito negativo sono da ricondursi, principalmente, ad incongruenze anagrafiche (con la domanda che presentava un numero di componenti differente dalle risultanze anagrafiche), al superamento dei parametri economici massimi previsti per accedere alla misura di sostegno, alla mancanza del requisito di residenza o prive delle dichiarazioni richieste.

Per tale motivo, venendo incontro alle esigenze di coloro che vivono in stato di disagio verrà attivata una nuova fase di sostegno alimentare volta a tutti coloro che, in possesso dei requisiti, potranno presentare per la prima volta la domanda o riformulare la stessa con attenzione.

“L’erogazione della seconda tranche di buoni spesa, rappresenta un ulteriore strumento che la nostra Amministrazione ha attuato per restare al fianco dei nuclei che più degli altri hanno patito e stanno patendo gli effetti dell’emergenza sanitaria – commenta il Sindaco Caterina Belcastro e il consigliere alle Politiche Sociali Maria Elisabetta Cannizzaro – Il lavoro svolto dagli uffici ha permesso, in un breve lasso di tempo, di garantire a 240 famiglie cauloniesi di trascorrere le festività pasquali appena passate in serenità, si è cercato di raggiungere l’utenza più fragile del nostro territorio. L’impegno, per il prossimo mese, è di avviare una seconda fase per continuare a garantire sostegno alimentare alle famiglie cauloniesi

 

                                                                               

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.