Mar. Mag 11th, 2021

Nel pomeriggio potranno ricevere il siero con i loro familiari. La nuova iniziativa frutto di un accordo sottoscritto col Centro vaccinale da Vito Crea, presidente dell’Angsa Calabria

Anche ieri il numero dei vaccini praticati nell’ex ospedale di Siderno non si è discostata dalla media dei giorni scorsi (130/150) malgrado sia stata avviata la campagna per gli over 70 che si sono aggiunti agli over 80 e alle persone con fragilità. Resta la necessità, dunque, che aumenti il numero delle prenotazioni, e in questa direzione il dott. Pasquale Mesiti, direttore del Centro, ha dato agli organismi regionali la sua piena disponibilità visto che presso il presidio sidernese ci sono gli spazi giusti, i tempi tecnici, il personale medico e i volontari della protezione civile che stanno facendo un ottimo lavoro e che potrebbero garantire una vaccinazione, adesso che la situazione si è normalizzata, senza problemi di assembramenti. Si potrebbe tranquillamente superare il numero di 200 vaccinazioni al giorno (visto che le dosi adesso ci sono) ed è un peccato che non si sfrutti questa possibilità anche perché l’apertura nella Locride di altri centri vaccinali non sembra essere imminente.

A proposito della vaccinazione a domicilio la Croce rossa, guidata dalla dott. Veneranda Morelli, ha dato la sua totale disponibilità ma l’unica unità mobile disponibile per un territorio vasto come la Locride non consente di fare miracoli. L’attività dell’equipe diretta dalla dott. Morelli continua incessantemente in vari comuni del territorio, soprattutto nei centri interni ma le vaccinazioni giornaliere per forza di cose restano limitate.

Intanto c’è da registrare, come comunica Vito Crea, presidente della Angsa Calabria, che presso il Centro vaccinale di Siderno, è stato firmato un accordo con il quale si è concordato che sabato 17 aprile sarà una giornata dedicata alle vaccinazioni Covid 19 dei soggetti autistici e dei loro famigliari conviventi. I pazienti e i loro familiari saranno accolti con percorsi dedicati e saranno sottoposti a vaccinazione. Il discorso riguarda ovviamente i soggetti maggiori di 16 anni. La vaccinazione avrà luogo dalle 15 alle 19. Gli interessati del Distretto Locrideo possono segnalare la propria adesione alle seguenti mail: assoadda@libero.it op pasmesiti@gmail.com e al numero telefonico 3338591749.

«Devo ringraziare il dottore Mesiti per la sua innata sensibilità​ e la vicinanza alle fasce deboli – ha detto Vito Crea – ma il plauso va anche alla dottoressa Maria Rita Canova che ha avviato questo percorso in tempi non sospetti. Contiamo – ha detto ancora Crea – sulla sua professionalità e sul suo ruolo di Garante della persona disabile del Comune di Bovalino». Una notizia accolta più che positivamente anche dalla stessa Canova: «Dove non è riuscita ad arrivare la volontà politica – ha detto – è arrivato l’eccellente e instancabile lavoro svolto dal presidente regionale Angsa Crea».

A.B.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.