Gio. Mag 6th, 2021

Presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Guglielmo Marconi” di Siderno, guidato dal Dirigente Scolastico, dott. Domenico Zavettieri, è stato avviato oggi un ciclo di incontri denominato “L’educazione civica in classe” sul tema de <<La trasversalità dei valori “raccontata dalla Classe Forense>>, organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Locri, presieduto dall’Avv. Emma Maio. La realizzazione dell’evento si inserisce nell’ambito delle attività di collaborazione tra i due enti avviate con una convenzione siglata nel dicembre scorso con la finalità di promuovere, tra l’altro, iniziative comuni volte a favorire e conseguire un miglioramento qualitativo dei percorsi educativi scolastici.

In apertura dei lavori il Dirigente Zavettieri ha sottolineato come l’opera congiunta di istituzioni quali la scuola e l’Ordine degli avvocati costituisca un arricchimento del percorso formativo in quanto tali enti sono baluardi di esperienze positive per il territorio. La Presidente Maio, salutando con favore l’introduzione dell’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole italiane, ha sottolineato come tutti gli attori coinvolti debbano contribuire alla formazione di cittadini partecipi e attivi che operino per la crescita della società.

Il ciclo di incontri si articolerà in cinque appuntamenti che coinvolgeranno tutti gli studenti della scuola, per classi parallele. Gli autorevoli relatori in calendario sono: l’avv. Nicola Enzo Crimeni che ha guidato questo primo incontro; l’avv. Ilario Circosta; l’avv. Carmela Neri; l’avv. Giuseppe Agresta e l’avv. Enrico Barillaro. Le tematiche che verranno affrontate spazieranno dai temi fondamentali della Costituzione fino a quelli più specifici dell’impresa e della tutela del territorio per sviluppare il tema “Calabria: valori, bellezze naturali, potenzialità e limiti”, adottato dall’Istituto come proposta di educazione civica per l’anno scolastico in corso.

In conclusione dei lavori la Prof.ssa Maria Sciarrone, referente dell’Istituto per la legalità, ha ringraziato tutti gli intervenuti annunciando che l’Istituto “Marconi” è già al lavoro per centrare un altro ambizioso obiettivo di arricchimento formativo per i propri giovani: una tavola rotonda conclusiva per il corrente anno che sigillerà la sinergia tra l’istituzione scolastica, gli avvocati del Foro di Locri e il Consiglio Nazionale Forense che vedrà la partecipazione dell’avvocato Francesco Napoli, già alla guida dell’Ordine degli Avvocati di Palmi e dal 2019 componenti del Consiglio Nazionale Forense.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.