Ven. Mag 14th, 2021
Featured Video Play Icon

Il sindaco Giovanni Calabrese: «Locri non può e non deve essere trasformato in esclusivo Centro Covid. Non possiamo ritornare a discutere di ciò ma trovare soluzioni efficaci e servizi opportuni. Ci opporremo con tutte le forze».

Vertice durgenza in Prefettura e visita in ospedale con il Commissario Scaffidi.

L’ospedale della Locride non sarà smantellato per essere trasformato in esclusivo Centro Covid.
Un’idea assurda che ieri qualche “mano lesta” aveva messo sul tavolo dell’Unità di crisi regionale e che aveva colto di sorpresa lo stesso Commissario dell’Asp.
Un blitz in piena regola che è stato sventato dalla netta e ferma presa di posizione del Sindaco di Locri Giovanni Calabrese e concertata con tutti i sindaci della Locride.
Questa mattina alle 9, grazie alla sensibilità del Prefetto Mariani, informato ieri dal sindaco di Locri di quanto si stava verificando, si è svolto un vertice presieduto dallo stesso Prefetto Mariani e al quale hanno preso parte lo stesso sindaco di Locri, il Commissario e il direttore sanitario del Gom, Jole Fantozzi e Salvatore Costarella e il Commissario dell’Asp Gianluigi Scaffidi.
È stata confermata la criticità che il GOM è ormai al collasso e che non è più in grado di eseguire ulteriori ricoveri. Preoccupante il grido d’allarme lanciato dal Commissario del Gom Jole Fantozzi.
Il sindaco di Locri ha ribadito che la disattenzione della politica sulla sanità ha causato oggi questa pesante situazione.
«Oggi anche la Locride, considerata la gravissima emergenza, è responsabilmente disponibile a condividere possibili soluzioni afferma il primo cittadino Calabrese- ma non si possono accettare assurde e inconcepibili decisioni che possono solo ipotizzare la riconversione in toto di tutto il nosocomio locrideo».
In seguito il Commissario Scaffidi si è recato presso l’ospedale di Locri accompagnato dal sindaco per valutare possibili soluzioni. Il commissario farà le dovute valutazioni ma appare chiaro che vi è una situazione difficile e, soprattutto, la difficoltà di reperire posti letto,  attrezzature e personale dedicato esclusivamente al Covid.
Superata la contestuale emergenza con il Commissario Scaffidi si avvierà un confronto serio per un piano di rilancio della sanità locridea in base alle richieste e segnalazioni dei sindaci avanzate anche di recente attraverso il Comitato di Rappresentanza dei Sindaci Asp presieduto dal Sindaco Falcomatà e dove la Locride è rappresentata dal sindaco Calabrese.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.