Mar. Mag 11th, 2021

“I cittadini calabresi si sono uniti e stanno lottando per avere dei servizi sanitari decenti anche nella propria regione. Da sempre in Parlamento ci stiamo battendo affinché vi sia massima attenzione da parte del Governo sulla sanità calabrese che fa acqua da tutte leparti”. Così il Presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra, sulle occupazioni delle sedi dell’aziendaospedaliera di Cosenza. “Nonostante l’impiego di svariati Commissari – prosegue Morra -nominati, certamente, a causa di una pregressa cattiva gestione, purtroppo ancora oggi non si riesce ad intravedere una via d’uscita; leggendo i dati – spiega il Presidente della Commissione parlamentare antimafia – rileviamola Calabria ultima in percentuale per distribuzione somministrazioni rispetto alle consegne dei vaccini e, purtroppo, nuovamente ultima per dosi somministrate in rapporto alla popolazione della regionale. Oggi a Cosenza dei cittadini hanno occupato la sede della direzione generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. E’ un gruppo di residenti nel cosentino che chiedono, giustamente, una sanità pubblica ed efficiente che porti alla fine del commissariamento con conseguente riapertura degli ospedali ed assunzione di personale necessario per sopperire alle mancanze attuali. L’ospedale di Cosenza pare sia in una situazione gravissima, solo con l’assunzione di personale si darebbe respiro agli attuali operatori sanitari aumentando certamente la qualità delle prestazioni Il Governo deve farsi carico di queste richieste – conclude Morra -e garantire ai calabresi i livelli di assistenza previsti per legge,come accade già nelle altre regioni”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.