Sab. Mag 15th, 2021
Featured Video Play Icon

Picco di contagi nel cosentino (+395). E in Calabria i casi salgono a +610, 8 i morti

 La Calabria si appresta a rimanere in zona arancione con numeri che continuano a far emergere tutte le criticità di questa terza ondata, in particolare in alcune aree del territorio. Dopo alcuni giorni di numeri tutto sommato in calo, oggi si registra un nuovo deciso aumento di contagi, saliti sopra quota 600, con un netto incremento nella provincia di Cosenza che sfiora i 400 nuovi contagi. C’è da sottolineare che su questo aumento l’Asp di Cosenza ha comunicato che include 115 soggetti positivi e relativi a 421 tamponi complessivi pervenuti nel pomeriggio del 22/04/2021 dopo l’avvenuta comunicazione alla Protezione Civile. Ancora alto il numero delle vittime altri 8 decessi, mentre l’unica notizia positiva è il calo, per il terzo giorno consecutivo, del numero dei ricoveri.

Sono +610 i nuovi positivi accertati oggi dal dipartimento salute della Regione (in leggera diminuzione rispetto ai +402 di ieri) con un numero in risalita di tamponi analizzati analizzati, sia molecolari che antigenici: ne sono stati processati 4.489 (ieri erano stati 3.872). In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 695.108 soggetti per un totale di 745.978 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Con l’incremento odierno, comprese le vittime e i guariti, La Calabria raggiunge i 57.078 casi totali da inizio pandemia.

Nuovo boom di casi in provincia di Cosenza

Il maggior numero di nuovi positivi tocca come sempre alla provincia di Cosenza che oggi conta un incremento record di +395 nuovi casi (in deciso aumento da ieri quando erano stati +126). Segue come sempre la provincia di Reggio Calabria che oggi conta un aumento di +116. I nuovi contagi scendono nella provincia di Catanzaro (+52), in quella di Crotone (+36) ed anche in quella di Vibo Valentia che oggi conta +11 nuovi casi.

Altre 8 vittime, 975 decessi totali

Analizzando i dati e i numeri sul contagio in Calabria, compresi i residenti e le persone da fuori regione, non si arresta la crescita del numero di persone attualmente positive: sono in totale 14.573 i casi attivi al momento, 341 in più rispetto a ieri. Il numero dei guariti sale in totale a 41.530, con un incremento di 264 persone in più. Sempre alto il dato sulle vittime con un lievissimo calo da ieri. Sono 8 i decessi registrati nelle ultime 24 ore che portano il totale dei morti a 975: tre a Crotone, due a Reggio Calabria, due a Catanzaro e una a Cosenza.

Scendono i ricoveri e le terapie intensive

Scende ancora da ieri il numero dei ricoveri negli ospedali calabresi. Scendono i posti letto occupati in area medica e nelle unità di terapie intensive. Ad oggi sono 504 le persone ricoverate complessivamente nei nosocomi calabresi. Di queste, 461 si trovano nei reparti di malattie infettive (-6) e 43 in terapia intensiva (-1). Infine sale a 14.069 il numero di persone in isolamento domiciliare, 345 in più rispetto a ieri. Di queste, 69 sono persone residenti fuori regione o in altri Stati esteri.

Territorialmente i casi positivi sono così distribuiti:

Cosenza
CASI ATTIVI 8.013 (102 in reparto AO di Cosenza; 37 in reparto al presidio di Rossano; 18 al presidio ospedaliero di Acri; 29 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 16 in terapia intensiva, 7.807 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 10.895 (10.456 guariti, 439 deceduti)

Catanzaro
ASI ATTIVI 2.814 (52 in reparto all’AO di Catanzaro; 10 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 22 in reparto all’AOU Mater Domini; 14 in terapia intensiva; 2716 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 5.574 (5.459 guariti, 115 deceduti)

Crotone
CASI ATTIVI 1.026 (44 in reparto; 982 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.180 (4.109 guariti, 71 deceduti)

Vibo Valentia
CASI ATTIVI 395 (15 ricoverati, 380 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.381 (4.304 guariti, 77 deceduti)

Reggio Calabria
CASI ATTIVI 2.256 (101 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 31 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 9 in terapia intensiva; 2.115 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 17.166 (16.893 guariti, 273 deceduti)

Altra Regione o stato estero: CASI ATTIVI 69 (69 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti)

Report-del-23-aprile-2021

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.