Mer. Apr 14th, 2021

Ventitré persone sono indagate nell’ambito di un’inchiesta della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, sulla regolarità della fruizione del “reddito di cittadinanza”.

La procura ha ottenuto dal gip del locale Tribunale un sequestro preventivo finalizzato a sottoporre a vincolo reale le somme di denaro indebitamente percepite da parte degli indagati, residenti nel Vibonese, che avrebbero beneficiato del sussidio grazie a false dichiarazioni all’atto della richiesta, omettendo di comunicare informazioni “dovute e rilevanti” ai fini della revoca. Il sequestro, per un totale di 80.672,53 euro, è stato eseguito da Carabinieri e Guardia di finanza,.

[fvplayer id=”183″]
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.