Sab. Mag 8th, 2021

Cento chilometri al giorno per recarsi, in maniera del tutto volontaria ed assieme al personale della Croce Rossa, al centro vaccinale di Siderno, mentre la prossima settimana cominceranno a vaccinare presso il GOM e a processare i tamponi per le Ferrovie dello Stato. Si tratta degli odontoiatri della provincia di Reggio Calabria i quali, a tal modo, assurgono all’onore delle cronache nazionali per l’immediata adesione al piano vaccinale del governo che li ha inseriti fra i soggetti volontari vaccinanti. “Appena poche ore dopo la comunicazione da parte del governo – sottolinea il dr. Filippo Frattima, presidente degli odontoiatri di Reggio Calabria – sono giunte le entusiastiche adesioni dei colleghi che, nonostante il periodo di grave crisi che ha colpito l’intera categoria, si sono generosamente detti disponibili a dedicare un po’ del loro tempo alla campagna vaccinale che, peraltro, rappresenta lo strumento principale con cui contrastare il diffondersi del contagio da COVID-19 attraverso, appunto, una definita strategia di vaccinazione”.

“In sinergia con il presidente dell’Ordine, Pasquale Veneziano, vista la richiesta da parte del Gom e di altri centri vaccinali che stavano nascendo – continua Frattima – ho chiamato a raccolta gli odontoiatri che contrariamente a quanto si è sempre detto, appartengono a una categoria disponibile ad aiutare il prossimo. Tanto è vero che hanno dato subito la loro disponibilità insieme a tantissimi medici di varie associazioni di volontariato dando una mano alla Croce Rossa e mettendo al primo posto soprattutto l’attenzione, la puntualità e il riguardo per i pazienti che meritano rispetto e trattamento cordiale nel momento delicato della vaccinazione”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.