Mer. Apr 21st, 2021

Secondo le previsioni della Città Metropolitana, l’intervento per la sistemazione dell’unica strada che porta da Locri a Gerace, dovrebbe partire a maggio. Ma, secondo quanto ha espresso il sindaco di Gerace, Giuseppe Pezzimenti, andrebbe bene se partissero da giugno. Anzi, lui è quasi certo che nemmeno a giugno si sbloccherà questa vergognosa situazione. Anche perché, il primo cittadino geracese evidenzia che ci sono dei tempi tecnici, la cui burocrazia ne ritarda, ancor di più, la realizzazione. Dal 2017 si trascina una situazione, quindi, vergognosa, emblematica di una burocrazia dannosa per il sistema Paese, ad ogni livello. La Regione ha impiegato due anni per emettere l’ordinanza di protezione civile. Ora, il milione e 200 mila euro, destinato per la realizzazione della strada, quando potrà essere speso? Molti gli adempimenti da attendere. E intanto i cittadini che percorrono con i propri mezzi la pericolosissima strada, rischiano la vita. Il sindaco ha dichiarato di avere inviato molte lettere, in cui ha chiesto un intervento speciale, con “poteri sostitutivi” da parte del Governo Nazionale. Ciò, ha spiegato, affinché si potesse addivenire a una soluzione immediata. Ma, nulla si è mosso. Se entro giugno non si attuerà quanto previsto il primo cittadino ha detto di avere in cantiere iniziative eclatanti. Si spera, dunque, che con la quale e senza la quale, tutto non rimanga tale e quale. Anzi, che non peggiori…

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.