Sab. Mag 8th, 2021

“Il rischio di un allentamento delle norme sulla sicurezza è crescente così quanto il desiderio di ogni cittadino di liberarsi dalle restrizioni anti Covid”. Così il presidente di Federconsumatori Calabria, Mimma Iannello, commenta quanto scoperto da alcuni controlli dei Nas in vari supermercati italiani, dove sono state trovate delle tracce di coronavirus su carrelli, bilance e Pos.

“A molti di noi sarà capitato però di verificare che in questi ultimi mesi le iniziali e stringenti misure di distanziamento, di misurazione della temperatura, di igienizzazione appaiono allentate, meno severe. Al contrario, i numeri della diffusione del virus nella nostra regione segnano indici di contagio tali da indurre al rispetto di ogni misura anti Covid. Non è il momento di allentare la guardia” afferma ancora Iannello, ricordando l’importante ruolo svolto dai supermercati in questi mesi.

“Il rispetto della sicurezza sanitaria, assieme ad una performante campagna vaccinale, è il presupposto per imprese e cittadini per superare la pandemia, guardare avanti con fiducia e rilanciare la ripresa ed i consumi” conclude.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.