Mar. Giu 15th, 2021

Martedì pomeriggio, undici maggio, su piattaforma virtuale, dopo i saluti e l’introduzione del dirigente scolastico, prof. Francesco Sacco, il procuratore capo di Catanzaro, il dottor Nicola Gratteri, e il giornalista e docente universitario, prof. Antonio Nicaso, parleranno, ad un ampia platea di studenti e docenti, del “Male ‘ndragheta e mafia” e di come, in questo periodo di crisi pandemica ne sia accresciuto il potere, a livello mondiale. Sarà l’occasione per presentare il loro libro capolavoro “Ossigeno illegale” e per ricordare il grande riconoscimento ottenuto dal dr. Gratteri per essere stato candidato per il “Nobel della sostenibilità”. Il magistrato che tutto il mondo invidia all’Italia, grande Uomo di vera cultura e moralità, che ha speso e sta spendendo la propria vita al servizio della collettività, del prossimo, a  prezzo  di grandi sacrifici e privazioni, non solo personali ma familiari, è un faro di speranza per tutti i cittadini onesti e un esempio di elevata coerenza, intelligenza, tenacia, forza ed etica per i giovani. Il prof. Nicaso, Docente universitario e intellettuale di elevato rango internazionale, è sicuramente il giornalista che più di tutti conosce il fenomeno mafioso e la sua estrema pericolosità e nocività, per le democrazie mondiali, per averlo studiato, approfondito e trattato da svariati anni. La testimonianza quotidiana di questi due grandi uomini dimostra che ogni persona può contribuire a migliorare concretamente la società. Molti i premi e i riconoscimenti che i due scrittori calabresi hanno ricevuto ma molto più grande è il patrimonio di conoscenze dal quale i bravi studenti dei licei Mazzini potranno attingere.

Il Dirigente Scolastico, prof. Francesco Sacco e la vice preside Polifroni
Il procuratore Gratteri e il prof. Nicaso
La copertina del libro
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.