Ven. Dic 3rd, 2021

Ufficio Stampa Cisl- Roma, 17 maggio- “È importante sostenere i giovani anche sotto il profilo previdenziale e l’indagine del Consiglio nazionale dei giovani su “Condizioni e prospettive occupazionali, retributive e contributive dei giovani” presentato oggi lo dimostra”. Lo dichiara il Segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra. “La preoccupazione sulla adeguatezza del futuro assegno pensionistico che emerge dal Rapporto è quello che ha guidato i sindacati nel formulare la proposta di una pensione contributiva di garanzia. Il modello previdenziale italiano è tarato su di uno schema classico di lavoro: a tempo pieno indeterminato. La realtà non è questa ed il modello previdenziale deve adattarsi. La previdenza deve e dovrà fondarsi sul lavoro ma se la carriera è frammentata e discontinua il nostro sistema di welfare deve assumersi il compito di sostenere il reddito dei futuri pensionati. È una sfida complessa ma secondo noi necessaria. Anche su questo vorremmo confrontarci con il ministro Orlando”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.