Sab. Mag 8th, 2021

Ieri, alle ore 16:00, su piattaforma online, si è svolto un incontro finalizzato a sancire l’importante Gemellaggio tra l’AVIS di Locri, presieduta da Marina Leone e l’Avis di Corleone, presieduta da Vincenza Crapisi. Una iniziativa di alto valore, etico e civile, che era partita da una delibera del 29/01/2019 per Avis Comunale Locri e del 31/07/2019 per Avis Comunale Corleone, ma la cui concretizzazione si era dovuta rimandare a causa della pandemia. Già due anni fa, infatti, i consigli direttivi delle due sedi accoglievano la proposta di gemellaggio al fine di avviare un comune cammino volto alla collaborazione, per la promozione dei valori fondamentali, quali l’amicizia, la cooperazione e la consapevolezza che il volontariato svolge, con l’atto della donazione di sangue. Ciò perchè si è ritenuto che l’iniziativa di gemellaggio costituisce un utilissimo strumento di sensibilizzazione e di collaborazione tra gruppi, con esperienze diverse. Le AVIS di Locri e Corleone, operanti in due contesti territoriali difficili, in quanto a presenza di organizzazioni criminali, ma, nel contempo, aree ricche di umanità e solidarietà, oltre che di altruismo, hanno quindi sancito un patto di gemellaggio di alto valore morale. Ieri, 02 maggio 2021, presso la sede di Avis Comunale Villa San Giovanni, sono virtualmente convenuti, per la sottoscrizione dell’atto, diverse importanti e rappresentative figure dirigenziali della filantropica associazione, tutte impegnate affinché il gemellaggio si alimenti continuamente attraverso la progettazione di iniziative condivise. Il fine , secondo quanto hanno espresso i vari convenuti, è sempre quello di promuovere lo scambio di esperienze culturali tra le due associazioni, anche attraverso la diffusione delle rispettive attività, nonché tutte le altre azioni che i componenti i consigli direttivi riterranno opportuno adottare per dare attuazione al protocollo d’intesa. MODERATORI dell’incontro sono stati: ANDREA DE GREGORIO, PRESIDENTE AVIS COMUNALE VILLA SAN GIOVANNI
ANTONELLO CROCE, CONSIGLIERE AVIS COMUNALE VILLA SAN GIOVANNI
Hanno introdotto: CARMELO MARZANO, PADRINO DEL GEMELLAGGIO, AVIS REGIONALE CALABRIA
e PASQUALE BUCOLO. PADRINO DEL GEMELLAGGIO, AVIS REGIONALE SICILIA
Gli interventi sono stati effettuati da: MARINA LEONE e VINCENZA CRAPISI, che hanno evidenziato la preziosità dell’impegno dei volontari, soprattutto dei giovani, che rappresentano la linfa vitale del futuro e delle tante figure che donano vita ( donare il sangue significa donare vita), quotidianamente, al prossimo. Il programma ha poi previsto
i saluti di: GIOVANNA MICALIZZI, PRESIDENTE AVIS PROVINCIALE REGGIO CALABRIA, SALVATORE CALAFIORE PRESIDENTE AVIS PROVINCIALE PALERMO, ROCCO CHIRIANO PRESIDENTE AVIS REGIONALE CALABRIA, SALVATORE MANDARA’ PRESIDENTE AVIS REGIONALE SICILIA, ANNA MORICCA, PRESIDENTE DEL GIURI’ AVIS NAZIONALE
Le conclusioni sono state tratte da GIANPIETRO BRIOLA, PRESIDENTE AVIS NAZIONALE, la cui importante e prestigiosa presenza ha impreziosito ancor di più il gemellaggio sancito.

Alcuni dei protagonisti della bella iniziativa, prima della pandemia

L’abbraccio fra le due presidenti, prima della pandemia.
La presidente dell’AVIS Corleone, durante il collegamento
La Presidente dell’AVIS Locri, durante il collegamento
Il presidente nazionale AVIS, durante il collegamento

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.