Mer. Lug 6th, 2022

Progetto decisamente innovativo in tempo di Pandemia presso il Parco dei Principi Hotel a Roccella Jonica (RC). E’ stato annunciato in una apposita  conferenza stampa dal Direttore del famoso Hotel Resort a 5 stelle  Fernando Antonio Carlucci, molisano di nascita ma ormai calabrese d’adozione. Carlucci  ha dichiarato come da qualche mese avesse in mente di ripartire, in uno dei comparti più colpiti da questa pandemia mondiale, nel modo più sicuro e più coscienzioso possibile. “Abbiamo ormai fatto il callo – ha detto il Direttore del prestigioso Hotel – nell’indossare mascherine, igienizzare mani ed ambienti e tornare a casa prima che scatti il coprifuoco;  adesso però ci aspetta una sfida importante, perché si spera possa essere quella di chiusura di questa lunga situazione anche se con l’ausilio dei vaccini, dai  tamponi di controllo, tutta la situazione sembra si stia a poco a poco  ridimensionando anche se ancora non è opportuno abbassare la guardia. Ecco, quindi la necessità di attivare l’annunciata strategia  del Parco dei Principi Hotel. La comunità è stata colpita ripetutamente da diverse ondate di virus e vuoi per una naturale ciclicità, vuoi per la poca attenzione alle precauzioni c’è stato un continuo freno alla ripartenza.  Quindi, onde evitare che quest’ultima abbia ancora un peso negativo  sul naturale corso sociale ed economico  diventa una scelta sensata  una adeguata  programmazione e un attento monitoraggio”.   Da qui l’idea del Direttore Carlucci che In collaborazione con il Centro Diagnostico Ventra di Caulonia , diretto dalla dott-ssa Elisa Ventra, ha dialogato nei mesi scorsi per dare alla luce il Progetto “Parco Covid(100%)Free”, ovvero la prima Struttura lungo la Rivira dei Gelsomini totalmente sicura per i propri ospiti. Il progetto è ampio e punta a monitorare gli ospiti che verranno a soggiornare nell’Hotel a 5 stelle.  i partecipanti a tutti i banchetti e tutto il personale interno in modo costante; attraverso l’ausilio del lavoro della Dott.ssa Ventra, che si svolgerà all’entrata della Struttura, dove saranno collati dei gazebo appositi per il rinfresco degli ospiti e per lo svolgimento celere di tamponi antigenici rapidi (quasi per nulla invasivi) e la conseguente consegna del referto a pochi minuti di distanza. Il Direttore Carlucci dichiara “vogliamo ripartire, vogliamo tornare alla normalità, e vogliamo farlo nel modo più sicuro possibile; il 100% vuole fungere da provocazione per indicare che nessun luogo al mondo è sicuro al 100%, ma noi daremo il 100% del nostro apporto per renderlo il più sicuro possibile, in modo scientifico accompagnati da professionisti della diagnostica e in modo assolutamente costante. Ci sentiamo responsabili di migliaia di persone che ogni anno scelgono la nostra Struttura 5 stelle, ci sentiamo responsabili della  comunità di cui facciamo parte, e vogliamo apportare il maggiore aiuto possibile per questa ripartenza.  Noi ci crediamo e ci mettiamo assolutamente, oltre che la faccia, anche il cuore”. La Dott.ssa Elisa Ventra, dal canto suo, è stata  puntualissima nel dare il suo apporto professionale e scientifico spiegando con dovizia di particolari  come  sarà attivato l’innovativo   progetto, e puntualizzando quanto possa essere importante questa iniziativa per evitare ulteriori blocchi o chiusure. Pare anche opportuno auspicare , è stato detto al termine della conferenza stampa  che anche  altre Strutture della zona prendano da esempio il Parco dei Principi Hotel e colgano l’incipit per  rendere sicuri i propri spazi e tutto il lavoro del comparto- Anche e soprattutto come servizio verso la  comunità locale.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI