Gio. Ago 5th, 2021

Nel Cosentino, devastarono anche l’auto con dentro la giovane

Aggredirono una coppia di fidanzati nell’agosto scorso e per questo oggi hanno avuto notificato un avviso di conclusione indagini in cui si ipotizzano, a vario titolo, i reati di violenza privata, percosse, minaccia aggravata e danneggiamento aggravato. I provvedimenti sono stati notificati dai carabinieri della Compagnia di Rogliano, diretti dal capitano Mattia Bologna, a sette giovani – uno dei quali all’epoca dei fatti, agosto 2020, minorenne – e sono stati emessi dalla Procura di Cosenza e dalla Procura dei Minori di Catanzaro.


    I fatti risalgono alla notte tra il 23 e il 24 agosto 2020, quando il gruppo di ragazzi notò una coppia di fidanzati per le strade di Rogliano. Lei era l’ex fidanzata di uno degli indagati. E così la banda fece scattare l’aggressione punitiva.
    Dopo aver costretto la coppia ad accostare l’auto, il giovane fu fatto scendere dalla vettura e picchiato, poi la banda devastò l’auto mentre la ragazza era all’interno. Gli indagati, secondo quanto si è appreso, sono tutti incensurati e apparterrebbero a famiglie perbene della comunità roglianese. L’inchiesta, denominata “Crazy night”, prosegue. 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.