Gio. Lug 29th, 2021

La mia possibile candidatura alle elezioni regionali e il mio modo di fare politica da uomo libero da evidentemente fastidio e fa paura a qualcuno. Oggi ho avuto l’ennesima prova e conferma.Poco fa, per regalo di Buon Onomastico, mi hanno scritto un fantastico articolo, su un giornale online locale, dipingendomi quasi come un pericoloso e spregiudicato criminale e figlio di noto boss locrideo.Non so veramente se ridere o piangere davanti a tanta schifezza e meschinità. Provo solo umana pietà per chi è abituato ad agire così.Certamente, a differenza dei volgari e cafoni mandanti di cotanta attenzione, non ho scheletri nell’armadio, non ho relazioni imbarazzanti e sul fronte delle azioni concrete e costanti di contrasto alla criminalità e alla ‘ndrangheta, sia come cittadino e, soprattutto, da amministratore, non solo non prendo lezioni da nessuno ma posso tranquillamente dare lezione a tanti e, soprattutto, ad alcuni.Non ho avuto mai paura di niente e di nessuno e non sarà certamente questa ennesima bassezza a farmi abbassare la testa.Continuerò, senza remora alcuna, il mio trasparente impegno politico per la crescita del mio territorio e contro i poteri forti e il malaffare che hanno messo in ginocchio la mia terra.Giovanni Calabrese fb

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.