Gio. Lug 29th, 2021

Con estrema delusione recepiamo la delibera n. 101 del 10/06/2021 della Commissione Straordinaria pubblicata in data odiernache sancisce la non adesione al progetto “Smart & Green Reward”, ideato e diffuso dalla società Remunero.
Non è nostra abitudine commentare l’attività dell’Amministrazione in quanto siamo consci della difficile sfida che affronta ormai da tre anni e perciò siamo sempre stati accorti nel non alimentare futili polemiche solo per ottenere un po’ di visibilità. Anzi, abbiamo condotto il nostro operato a fari spenti, portando sul tavolo della Commissione proposte concrete e realizzabili per il rilancio del nostro territorio. Così è stato con la presentazione del bando per la rigenerazione urbana grazie al quale è stata presentata la richiesta per finanziamenti ministeriali che ammontano a cinque milioni di euro e che potrà avere un impatto notevole sulle strutture abbandonate al degrado come la piscina e il centro polifunzionale. Così è stato anche con la proposta di adesione al progetto lanciato da Remunero che sta riscontrando moltissime adesioni in tutta Italia e che avremmo voluto portare anche a Siderno e in tutta la Locride.

Nonostante il nostro lavoro sia stato e continuerà ad essere silente, riteniamo necessario che la cittadinanza sia a conoscenza dello scopo del progetto “Smart & Green Reward” e dell’utilità che potrebbe avere per la nostra Città.
È un’iniziativa che mira al potenziamento della raccolta differenziata e al corretto smaltimento dei rifiuti tramite un meccanismo che premia i cittadini che conferiscono in maniera idonea e che pagano la TARI. Infatti, il cittadino che rispetta questi semplici requisiti ottiene un rimborso del 100% della tassa sui rifiuti versata e tale cifra viene accreditata su un’apposita card, emessa dalla stessa società Remunero, che può essere utilizzata negli esercizi commerciali e nelle attività convenzionate all’interno del Comune o dell’Area di Comuni che ha aderito al progetto.
Tutto ciò avviene senza costi per l’Ente interessato e senza modificare l’organizzazione della società addetta al ritiro e allo smaltimento dei rifiuti. Un meccanismo di economia circolare che permette di premiare i cittadini rispettosi delle regole, diminuire l’evasione sulla TARI che è considerata la tassa più evasa in Italia, stimolare l’acquisto presso le attività locali.

A inizio maggio abbiamo avanzato la proposta di adesione e abbiamo seguito l’iter di verifica e controllo durato più di un mese e che ha coinvolto gli Uffici comunali competenti che hanno dato esito positivo per l’implementazione del progetto, così come la Commissione Straordinaria.Quando tutti i nodi sembravano sciolti,all’improvviso c’è stato un dietrofront inaspettato e le motivazioni, in tutta sincerità, ci sembrano non sufficienti e perciò chiediamo che venga fatta chiarezza, anche invitando rappresentanti di Comuni calabresi che hanno già adottato il progetto in modo da avere la “contezza della sua efficacia”, come scritto sulla suddetta delibera.

Inoltre, viene citato un costo a carico degli utenti, ma che è solamente la commissione di transazione applicata dalla società Remunero per versare l’importo della TARI sulla card del cittadino e che ammonta al 3%, perciò una spesa insignificante e ammortizzata dal rimborso della TARI.
Vorremmo chiedere inoltre di invitare per un confronto, oltre gli amministratori che già hanno adottato il progetto, anche i rappresentanti della società promotrice, in modo da sciogliere qualsiasi dubbio che sia sorto dopo il lungo processo di verifica già svolto.
In vista della stagione turistica l’adesione a “Smart & Green Reward” potrebbe fornire una spinta ulteriore per l’economia del territorio dopo il lungo periodo di crisi, ma soprattutto per il miglioramento della situazione emergenziale dei rifiuti abbandonati in maniera indecorosa in numerosi punti della Città. Per questo motivo speriamo che il nostro appello venga accolto e si rivaluti la possibilità di aderire al progetto per il miglioramento della vita quotidiana di tutti i sidernesi.

Matteo Varacalli,

Referente Siderno in Azione e Responsabile Organizzativo di Azione per la Città Metropolitana di Reggio Calabria

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.