Mer. Ago 4th, 2021

“Raggiungeremo 60-69enni riluttanti con medici base e farmacie”

“In Italia le persone vaccinabili sono 54 milioni, ottenere l’80% di vaccinati per fine settembre-ottobre significherà avere raggiunto la protezione di comunità. E’ chiaro che ci sono le persone riluttanti nei confronti del vaccino, soprattutto nella fascia di età tra i 60 e i 69 anni, e bisogna raggiungerle per spiegare la bontà dei vaccini. Credo che si tratti soprattutto di una diffidenza verso i vaccini a loro consigliati, cioè Astrazeneca e J&J”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri al programma In Vivavoce su Rai radio1. E ha continuato: “Certamente ha pesato pure il fatto che queste persone non sono state facili da raggiungere, ma adesso il vaccino si può fare dal medico di base o in farmacia ed è tutto molto più semplice. Io per esempio ho prenotato in farmacia a 200 metri da casa, quindi sarà molto facile colmare il gap di questi due milioni di persone tra i 60 e i 69 anni che ancora non sono vaccinate”. E ha concluso: “Se si incontrano persone tutte vaccinate non c’è bisogno di fare tamponi e tenere la mascherina. A casa posso anche invitare quindici persone se sono tutte vaccinate. Giusto invece tenere la mascherina nei luoghi chiusi e al lavoro. I tamponi bisognerà riservarli a chi non è vaccinato oppure ha dei sintomi”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.