Lun. Mag 16th, 2022

Il Gruppo Consiliare di Minoranza “Uniti per Gerace” ritiene più che doveroso manifestare, soprattutto nell’interesse e per la sicurezza non solo dei concittadini  geracesi ma anche di tutti coloro i quali percorrono per qualsiasi motivo l’importante arteria, la propria preoccupazione ed il proprio fermo disappunto per i ritardi fin qui accumulati nell’avvio dei lavori di ripristino della Strada SP1  “Gioia Tauro-Locri” nel tratto “Gerace-Locri”: importo 1 milione e 200 mila euro. Non sfugge ad alcuno che i predetti lavori avrebbero dovuto tassativamente concludersi, ripetiamo concludersi, secondo il Protocollo d’intesa a suo tempo sottoscritto tra gli Enti interessati, entro il mese di novembre del 2020.  A fine giugno 2021 dobbiamo purtroppo amaramente constatare che, ancora, non sono purtroppo nemmeno iniziati malgrado già alcuni mesi fa siano state divulgate notizie- anche attraverso gli organi d’informazione- di un’imminente apertura dei cantieri.  Erano anche circolate voci secondo le quali proprio entro i primi giorni di giugno sarebbe stato il via ai lavori. Non sono mancati gli ulteriori, ennesimi sopralluoghi nelle località interessate dalle frane e, da quanto si vocifera, anche specifici incontri in cui si sarebbe dovuto procedere alla consegna dei lavori. Incontri e sopralluoghi seguiti anche da riflessioni rilasciate ad alcuni organi d’informazione da rappresentanti del Consiglio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, l’Ente sotto la cui giurisdizione ricade la SP1. Ognuno ha comunicato una “propria” data di possibile inizio dei lavori. Strano, ma tant’è! La realtà appare ancora più grave, ed è sotto gli occhi di tutti, se si considera che da moltissimi mesi siamo costretti ad assistere alla totale mancanza di interventi, sulla stessa arteria, di ordinaria manutenzione. A ciò si aggiunga che in molti tratti la strada presenta evidenti, progressivi e pericolosissimi dislivelli che costituiscono serio pericolo per quanti la percorrono, con qualsiasi tipo di veicolo. Il Gruppo “Uniti per Gerace” ritiene che i cittadini abbiano il sacrosanto diritto di sapere come stanno realmente le cose e, pertanto, chiede che la Città Metropolitana dia risposte certe e responsabili anche con un documento ufficiale e, nello stesso tempo, si attivi per mettere in sicurezza la SP1, con urgenti lavori di ordinaria manutenzione-

                                               I consiglieri Giuseppe Varacalli e Giuseppe Macrì

                                                                    “Gruppo Uniti per Gerace”

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI