Ven. Dic 3rd, 2021

di Raffaella Silvestro

Gli agenti della squadra Mobile di Crotone hanno rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di marijuana all’interno di un’abitazione nel popolare quartiere di Farina, alla periferia sud della città. La droga, contenuta in 23 sacchetti dell’immondizia, pesava complessivamente 106 chilogrammi e sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato 120 mila euro. Gli agenti della Mobile hanno arrestato le quattro persone sorprese nell’abitazione, si tratta di Mauro De Luca, di 48 anni, con precedenti specifici; Salvatore Stirparo, 42 anni; Monica Murgeri, 47 anni e Maria Teresa De Luca, 18 anni. I primi tre sono stati portati in carcere, la quarta agli arresti domiciliari. Per tutti l’accusa è di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nell’ambito di un mirato servizio di controllo volto a contrastare il fenomeno dello spaccio, ma le indagini proseguono al fine di individuare i fornitori della droga. Non sarebbe da escludere che proprio poco distante, nelle campagne circostanti le abitazioni in contrada Farina, siano sorte piantagioni di marijuana, e che l’attività di coltivazione sia intensa in questo periodo in cui le elevate temperature favoriscono la crescita rigogliosa.I pusher lo sanno bene, e sempre in questo periodo in cui i flussi aumentano, sia per le presenze turistiche che per quelle degli emigrati di ritorno per le ferie estive, aumenta il loro volume d’affari in rapporto all’incremento delle esigenze di questo particolare “mercato”.Lo sanno bene anche gli investigatori diretti dal vicequestore Ugo Armano, capo della Mobile crotonese, e dal suo vice, il commissario Antonio Concas, che monitoravano da tempo il gruppetto di spacciatori e sono entrati in azione al momento giusto. L’udienza di convalida degli arresti avrà luogo in carcere. Il difensore degli indagati è l’avvocato Fabrizio Salviati. Si attendono gli sviluppi investigativi. Per la squadra mobile un gran bel risultato importante che contribuisce a sottrarre una discreta fetta di mercato agli spacciatori di stupefacenti.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.