Ven. Set 24th, 2021

La giovane Federica Basile, è stata eletta delegata provinciale Giovani Impresa della Provincia di Reggio Calabria. All’assemblea ha partecipato il Presidente della Coldiretti reggina Domenico Lavorata e il direttore Pietro Sirianni; presenti il direttore Coldiretti Calabria Francesco Cosentini, il Delegato e la coordinatrice  Regionale Coldiretti Giovani Impresa Calabria rispettivamente Enrico Parisi e Angela Mungo.

La neo-delegata  Federica gestisce insieme alla sua famiglia l’azienda Fattoria della Piana: eccellenza sul territorio calabrese, una realtà che si configura come la più grande fattoria della provincia di Reggio Calabria. L’attività della famiglia Basile si basa su principi che rispettano l’ecosistema, gli animali ed i consumatori finali. Una tra le scelte sostenibili che Fattoria della Piana ha messo in atto è sicuramente quella di applicare il concetto di economia circolare, di ‘’partire dalla terra per creare innovazione’’ e ‘’trasformare in risorsa ciò che normalmente è scarto.’’ Così spiega Federica la realtà che lei e la sua famiglia portano avanti da anni ormai! La stessa capacità organizzativa, gestionale e di innovazione la neo-delegata la metterà con la passione e l’entusiasmo che la contraddistingue a servizio dei giovani di Coldiretti.

Federica, insieme al suo ragazzo, hanno organizzato una visita dell’azienda, durante la quale i Giovani di Coldiretti hanno potuto apprezzare appieno il lavoro che Fattoria della Piana svolge con serietà e dedizione.  L’azienda –hanno spiegato- ‘’è composta da circa 260 ettari di terreno coltivati direttamente per la produzione di fieno, granturco, sorgo con moderni mezzi agricoli che consentono di operare in ogni fase della lavorazione: dall’aratura dei terreni fino al raccolto e all’insilamento.” Ma c’è anche tanto altro con produzioni di qualità apprezzate dal mercato ed esportate in tutto il mondo. Durante la giornata di ieri, sempre presso nella location Fattoria della Piana, i giovani Coldiretti si sono impegnati per diffondere e far firmare la petizione contro i pannelli solari impiantati sul suolo, a favore del fotovoltaico pulito ed ecosostenibile che si può concretamente realizzare applicando i pannelli sui tetti delle strutture, evitando dunque gli impianti fotovoltaici a terra; ancora una volta i Giovani di Coldiretti Calabria si dimostrano attivi a livello sociale, propositivi rispetto alle innovazioni introdotte per far fronte all’emergenza del cambiamento climatico. Giovani impegnati che si dimostrano essere  un gruppo coeso e deciso a farsi sentire e proiettarsi nel futuro nell’ambito dell’agricoltura.

30.07.2021                                                                 Ufficio Stampa Coldiretti Calabria 

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.