Gio. Lug 29th, 2021

Il parere sfavorevole del Comune di Siderno alla realizzazione dell’ampliamento del TMB perché ricadente in zona agricola, nel verbale della Conferenza di Servizi del 22.06.021 viene valutato come “svuotato di motivazioni tecniche, politico, poco rispettoso della programmazione regionale di sola valenza populista”.

La prima cosa che mi viene in mente leggendo questa tracotante, offensiva ed immotivata (questa si!) dichiarazione è come può essere populista e politico un parere sottoscritto da una Commissione Prefettizia, quella che attualmente governa la mia Città. O i Commissari sono diventati “parte del popolo” e quindi “fanno politica” e in tal caso andrebbero licenziati o tale dichiarazione è frutto di valutazione capziosa e prevenuta dei fatti. Appare evidente a tutti quale delle due ipotesi sia quella corretta.

Mi domando poi come possa essere definito “svuotato di motivazioni tecniche” un parere formulato dal Dirigente dell’Ufficio tecnico comunale in merito alla obiettiva qualificazione giuridica del terreno (agricolo e pertanto non adatto ad accogliere agglomerati industriali).Non mi ero mai accorto tutte le volte che ho parlato con detto Dirigente di aver a che fare con un somaro ma tant’è!

Veniamo alla ciliegina sulla torta. Visto il parere favorevole degli altri Enti presenti , cioè 4 su 16, assente il Comune di Siderno (come sempre del resto per come stigmatizzato nel medesimo verbale!) e considerato che l’AIA (autorizzazione Integrata Ambientale) rende inutile anche il parere del Comune di Siderno, la Conferenza di Servizi, esprime parere favorevole alla realizzazione dell’opera.

Quindi cari sidernesi, siccome secondo “l’autorevole “ e purtroppo vincolante parere siamo governati da Funzionari che non fanno i funzionari ma i capi popolo, siccome a capo dell’Ufficio tecnico abbiamo non un Ingegnere ma un somaro, siccome l’impianto esiste già e produce solo odore di sottobosco, siccome siamo tutti matti, siccome a breve ci sarà il plenilunio (ah com’è bella la luna sul mare), siccome Siderno è “nu ficatellu i musca senza sustanza”, siccome siccomesiccome,che vi piaccia o meno, le Autorità regionali fanno quello che gli pare e ci prendono pure per fessi. Non è ora di smetterla di subire?

Giuseppe Caruso

VOLO

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.