Dom. Giu 26th, 2022

Siderno, buona estate. Noi ci avevamo provato.

Oggi, a poche ore dalla finale che vede coinvolta la nazionale italiana, vogliamo raccontarvi una storia. Vogliamo raccontarvi la storia di cosa volevamo organizzare per questi Europei e cosa non ci è stato permesso di fare.

Noi di #inpiedipersiderno, con la collaborazione di sponsor e altre associazioni che avevano già confermato la loro adesione, avevamo pensato di organizzare un maxischermo estivo in piazza Portosalvo per tutta la durata degli Europei. Non era solo uno schermo: avevamo pensato ad un luogo di aggregazione, una sorta di villaggio in cui organizzare eventi, presentazioni, attività per bambini, un contenitore da riempire e metterci alle spalle questi mesi difficili.

Perciò, mentre un gruppo lavorava agli eventi, un altro si occupava della logistica, delle autorizzazioni e di tutto il necessario. Abbiamo depositato una richiesta in Comune per il palco e per l’uso della piazza, ma abbiamo ricevuto appuntamento al pomeriggio precedente alla partita.

Arrivati in Comune, la mazzata: i commissari ci hanno detto che ci avrebbero concesso l’autorizzazione a patto che ci fossimo occupati di tutto l’ordine pubblico. Immaginate: un manipolo di ragazzi che, per quanto volenterosi, in una mattina deve trovare soldi e risorse per la chiusura delle strade, garantire gli accessi controllati, ambulanze, le forze dell’ordine e tutti gli adempimenti. Inutile dire che, a queste condizioni, siamo stati costretti ad alzare bandiera bianca.

Sia chiaro, non volevamo andare contro la legge: ci saremmo però aspettati dal Comune una maggiore collaborazione, un supporto, un aiuto per dare alla comunità di Siderno la possibilità di vivere delle serate spensierate nel segno del tifo e del rispetto delle norme in vigore.

Tutto questo non è stato possibile, e ci dispiace. Ma ci chiediamo a questo punto che estate attende Siderno: ci sarà un cartellone di eventi? Tutti gli eventi dovranno provvedere da soli a queste misure di sicurezza, a questi adempimenti? Cosa hanno predisposto i commissari per accogliere i turisti ed i visitatori di uno dei centri più importante di tutta la provincia di Reggio Calabria?

Ad oggi, 11 luglio, tutto tace. E allora noi vi auguriamo buona partita: forza azzurri! Pensate che bello sarebbe stato vederla tutti insieme… Sarebbe bastato solo un po’ d’impegno e collaborazione da parte di tutti.
#inpiedipersiderno

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI