Lun. Dic 6th, 2021

E’ stato pubblicato, sul sito del Miur, il decreto di approvazione delle graduatorie provvisorie relative all’Avviso pubblico del 22 marzo scorso finalizzato alla richiesta di contributo per progetti di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni, destinati ad asili nido, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali per i servizi alla famiglia.

Tra le proposte progettuali ammesse in graduatoria (consultabile in allegato al Decreto Dipartimentale n.94222 del 2 agosto 2021 del Miur)  vi è anche quella presentata dal Comune di Roccella Jonica che prevede la realizzazione di un “Polo d’Infanzia” in via Aldo Moro mediante la demolizione e ricostruzione della struttura attualmente esistente, da diversi anni adibita ad asilo nido comunale.

Il progetto prevede interventi per 1 milione e 850 mila euro e risulta inserito tra quelli assegnatari del finanziamento per l’intero suo importo.

La realizzazione del Polo nella cittadina, che consentirà la  fruizione di un nuovo asilo nido, è prevista nel Piano triennale comunale delle Opere Pubbliche 2021-2023 e rappresenta il frutto di una visione politica che vede alla base un lavoro di squadra dell’intera Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vittorio Zito,  con un impegno peculiare dell’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Cianflone unito alla partecipazione attiva della consigliera delegata al Progetto tutela dell’infanzia Paola Circosta e dell’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Scali.  Il tutto in stretta sinergia con l’Ufficio tecnico comunale diretto dall’ ing. Lorenzo Surace che ha egregiamente curato la fase progettuale dell’opera.

Il progetto si inserisce in un programma di riqualificazione delle strutture scolastiche cittadine  e di particolare attenzione alle Politiche sociali e al mondo dell’infanzia che ha già portato, di recente, alla completa ristrutturazione della scuola Primaria di via Carrera, all’adeguamento sismico della scuola Secondaria di Primo grado “Orlando Filocamo” e alla completa ristrutturazione della palestra dell’istituto comprensivo “Coluccio – Filocamo”.

Le nostre strutture scolastiche da sempre sono state un punto di riferimento per una moltitudine di famiglie anche provenienti dai paesi limitrofi e con il conseguimento di questo ulteriore finanziamento, riusciremo a consolidare l’obiettivo che ci siamo prefissati: offrire a tutti i bambini, di qualsiasi fascia d’età, spazi sempre più sicuri e protetti e ambienti all’avanguardia che facilitano la  socializzazione,  l’apprendimento e lo sviluppo sociale e cognitivo, favorendo l’occupazione giovanile e contrastando la povertà educativa.

La realizzazione del Polo d’Infanzia farà, inoltre, da trampolino di lancio per altri progetti che prenderanno consequenzialmente il via: uno fra tutti la concretizzazione del progetto “Mangiare sano”, portato avanti dal consigliere delegato agli Stili di vita salutari Domenico Cartolano, che si tradurrà nella realizzazione di un nuovo servizio mensa scolastica internalizzato e gestito direttamente dal Comune.

“Operare per le politiche sociali in un piccolo comune non è mai semplice, specialmente in tempi in cui sono sempre meno i fondi destinati agli enti locali, ma il sereno sviluppo dei nostri bambini rappresenta per noi una priorità”, ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Cianflone.

“Riteniamo, quindi, che sia necessario continuare sulla strada del miglioramento delle strutture, avere scuole efficienti, strutture sportive idonee e spazi verdi attrezzati perché  rappresentano i luoghi migliori dove far crescere i nostri ragazzi, accompagnandoli fin dalla nascita affinché possano avere gli strumenti più buoni per far sviluppare al meglio le loro potenzialità ed avere in futuro donne e uomini formati”, ha concluso Cianflone.

Roccella Jonica, 7 agosto 2021

L’Amministrazione Comunale

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.