Dom. Giu 26th, 2022

Si è conclusa con un grande successo di pubblico la quarta edizione del concordo letterario “Alfredo Filippone” indetto dalla sede regionale calabrese di ANAS, associazione di promozione sociale presente in tutta Italia. Anche quest’anno ospiti d’eccezione, dall’assessore regionale all’istruzione, l’astrofisica Sandra Savaglio, all’europarlamentare, unico della storia della Locride, Vincenzo Sofo, all’imprenditore di successo ed astro nascente della politica calabrese Giuseppe Mattiani, al consigliere comunale della città metropolitana Nino Caridi, all’ex senatore Franco Crinó, al vicesindaco di Marina di Gioiosa Jonica Vincenzo Tavernese e tanti altri rappresentanti delle istituzioni tra il pubblico. L’incontro è stato tradotto in simultanea da Vincenzo Frascà, esperto LIS, lingua dei segni italiana, e trasmesso in diretta streaming e su facebook attraverso lente locale. La fisarmonica di Antonio Zappavigna ha allietato la serata. Anche questo evento, come gli altri della programmazione estiva di Anas, è stato patrocinato dall’Amministrazione Comunale che attraverso il suo Sindaco, Giuseppe Campisi, ha presenziato alla serata arricchendola col proprio contributo. Tanti i premi ed i riconoscimenti, ma i protagonisti sono stati loro, i trentadue giovani finalisti provenienti da sei diverse scuole della provincia. A tutti loro è stato donato un libro di Antonio Sorbara, scritto sia in italiano che in dialetto ardorese nel lontano 1990. Quest’anno la scuola di Bovalino, I. C. Mario La Cava, ha fatto en plein aggiudicandosi sia la menzione d’onore, con la giovane Rosaria Musolino, che il primo premio con Miriam Marra. Ben 17 finalisti, più del 50% del totale, provenivano comunque da questa scuola e quindi doppio merito ai docenti ed ai dirigenti che hanno creduto in questa manifestazione veicolando il messaggio all’interno delle classi e quindi concretizzando un numero di iscrizioni quasi pari a quello di tutte le altre scuole unite. Quest’anno il concorso è partito in netto ritardo a causa del fermo dovuto alla pandemia, ma con tutto ciò ha registrato un numero elevatissimo di concorrenti. Ci auguriamo che per la prossima edizione, che presenteremo già da fine settembre, il numero si incrementerà ulteriormente perché questo tipo di attività possono solo far bene alle menti dei nostri giovani adolescenti che rappresentano la classe dirigente del domani.

Gianfranco Sorbara Presidente Regionale Anas Calabria

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI