Mer. Dic 8th, 2021

Analisi Facile.it, nonostante questo regione tra le più care

di Raffaella Silvestro

     

In Calabria, per assicurare un’auto, occorrono,

in media, 526,87 euro, vale a dire il 15,7%

in meno rispetto ad un anno fa e, addirittura leggermente

inferiore rispetto a quanto rilevato a giugno (-4,3%).

Nonostante questo aspetto positivo, però, la Calabria risulta

essere una delle zone di Italia dove, a luglio 2021,

sottoscrivere la polizza Rc Auto costava di più, posizionandosi

sul secondo gradino del podio dopo la Campania. Il dato, è

scritto in una nota, emerge dall’analisi di un campione di oltre

170.000 preventivi e relative quotazioni effettuati in Calabria

e raccolti dall’Osservatorio Rc Auto di Facile.it nel corso

dell’ultimo anno.

“Con il ritorno alla normalità in termini di mobilità e

l’incremento del numero di veicoli in circolazione, e con esso

quello dei sinistri – spiega Diego Palano, general manager di

Facile.it – è prevedibile un aggiustamento al rialzo anche per

quelle regioni che negli ultimi due mesi non hanno registrato un

aumento; resta solo da capire quando si adegueranno al trend di

risalita rilevato a livello nazionale. Il consiglio, quindi, è

di approfittare ora dei prezzi ancora bassi per rinnovare

l’assicurazione”.

Confrontando il costo medio Rc Auto di luglio 2021 con quello

di luglio 2020, prosegue la nota, “emerge un dato interessante:

il calo dei prezzi è stato registrato, seppur in misura

differente, in tutta la Calabria, con una diminuzione a doppia

cifra in ogni area. La provincia che ha visto scendere in misura

maggiore il prezzo è stata quella di Cosenza dove il premio

medio era pari a 458,94 euro, in calo del 19,28% negli ultimi

dodici mesi. Segue Crotone, dove la diminuzione è stata del

18,38% su base annua, con un premio medio stabilizzatosi a

604,48 euro; nonostante l’elevato calo, però, la provincia

risulta essere l’area calabrese dove assicurare un veicolo a

luglio 2021 costava di più. Diminuzioni inferiori alla media

regionale, invece, per le province di Catanzaro, dove il prezzo

è sceso del 15,61%, stabilizzandosi a 453,35 euro, il più basso

registrato in Calabria, e Vibo Valentia (583,85 euro, -15,22%).

Chiude la classifica calabrese Reggio Calabria, dove il premio

medio è diminuito del 12,83%, arrivando a 562,73 euro”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.