Mar. Ago 9th, 2022

“Apprendiamo da Nicola Morra che la valutazione sulla presentabilità dei candidati fatta dalla Commissione parlamentare Antimafia, che lo stesso senatore presiede, non serve praticamente a nulla. L’esponente grillino dichiara persino che questa valutazione, che comunque negli scorsi anni ha sempre avuto grande risalto politico e mediatico, sia stata enfatizzata da chi l’ha proposta. Guarda caso il centrodestra, visto che ad esempio il Partito democratico, che nelle elezioni regionali calabresi si presenta a braccetto del Movimento 5 Stelle, non ha nemmeno presentato le liste per il controllo preventivo”. Lo afferma in una nota Francesco Cannizzaro, deputato di Forza Italia, in merito ad un video postato ieri da Morra nel quale spiega come avvenga la valutazione della Commissione sui cosiddetti “impresentabili” alle elezioni. “Spiace constatare – prosegue Cannizzaro – la bieca strumentalizzazione, a fini elettorali, a fasi alterne di una delle Commissioni più importanti del Parlamento, oggi sminuita dal suo stesso presidente a seguito di una iniziativa del centrodestra che evidentemente ha spiazzato gli avversari di sinistra, abituati ad agitare la bandiera della legalità e degli impresentabili come pretesto. Morra poteva gestire il suo comprensibile imbarazzo senza annacquare il lavoro di un organo parlamentare. Come spesso gli capita ha perso un’occasione per tacere”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI