Mer. Ago 10th, 2022

La seconda puntata stagionale di Tutti In Campo, ha visto protagonista il Locri, rappresentato dalla presenza in studio del presidente Giuseppe Mollica e del tecnico Renato Mancini. Nel corso della trasmissione, ai due ospiti è stato chiesto dove può arrivare la squadra amaranto, che a detta di tutti è la favorita principale per il salto di categoria. Vi riportiamo in seguito alcune dichiarazioni rilasciate dal presidente Mollica e il tecnico Mancini, i quali credono tantissimo in questo gruppo.

Avv. Giuseppe Mollica(pres. Locri)

Giuseppe Mollica: “Promesse? Non prometto nulla, dico solo che mi voglio divertire. Abbiamo allestito una squadra che può lottare ai vertici della classifica. Siamo contenti di essere ripartiti da mister Mancini, il quale ritengo sia la persona giusta per questo progetto che io i miei collaboratori portiamo avanti da tre anni. Sarà un campionato duro e difficile, dove dovremo essere bravi ad evitare meno errori possibili. Derby con il Roccella? Considero derby solo e soltanto quello con il Siderno. Sicuramente contro il Roccella è una partita importante e che ha un suo fascino, ma noi vogliamo vincere per riscattare il ko di Paola”.

Renato Mancini(all. Locri)

Renato Mancini: ” Mai avuto un gruppo così forte, proprio per questo dobbiamo puntare in alto. A Paola siamo stati sfortunati, venendo puniti sull’unica conclusione in porta degli avversari, ma ci è mancata poi la giusta reazione. In questa categoria la qualità tecnica deve essere sempre abbinata all’aspetto caratteriale, servono entrambi i requisiti per imporsi in un campionato duro e difficile come quello di Eccellenza. Qui a Locri mi trovo benissimo, peccato che quando sono arrivato non siamo riusciti a giocarci al meglio le nostre chance promozione al mini torneo, purtroppo il covid ci ha praticamente condizionato. Quest’anno abbiamo tutto per fare bene, dobbiamo crederci assolutamente”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI