Mar. Ott 19th, 2021

Metà Italia senza impianti, eviterebbero 3% emissioni gas serra

di Raffaella Silvestro

     

Il 75% delle emissioni di gas serra dal settore dei rifiuti in Italia proviene dalle discariche, e

solo il 25% dagli impianti di trattamento, compresi i

termovalorizzatori. Lo sostiene una ricerca della ong

ambientalista Amici della Terra, che sarà pubblicata il prossimo

20 settembre, e di cui è stata data oggi un’anticipazione.

Il settore della gestione dei rifiuti incide per il totale

dei gas climalteranti emessi in Italia per il 4,35% del totale

del 2019. Tale percentuale è superiore di un punto a quella

dell’Unione Europea, pari al 3,32%. La diffusione di impianti di

recupero di rifiuti, al posto delle discariche, consentirebbe

all’Italia di risparmiare un 3% circa del totale dei gas serra.

“Dopo 45 anni dalla prima direttiva quadro dell’UE – scrivono

gli Amici della Terra in un comunicato – e dopo svariati anni di

emergenze rifiuti, sia urbani che speciali, in Italia, la metà

del nostro Paese, diversamente dalla media europea, non si è

ancora dotata di impianti evoluti per la gestione dei rifiuti,

ricorrendo piuttosto alle discariche e all’export, e

contribuendo così sia alla contaminazione delle matrici

ambientali che all’emissione di gas climalteranti. Fanno

eccezione alcune regioni del Nord e province autonome, come

Lombardia, Emilia Romagna e Alto Adige, già organizzatesi

secondo i migliori standard europei”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.