Mer. Giu 29th, 2022

“Se la Calabria vuole crescere serve un sostanziale scossone alla gestione dei finanziamenti e nuove misure di sostegno per chi intende avviare un’attività imprenditoriale. Faccio due proposte subito realizzabili. La prima è la creazione di un super gruppo di lavoro, costituito da esperti e dai giovani che saranno assunti grazie al piano di reclutamento del Governo per la realizzazione del Pnrr, al quale far gestire tutti i bandi di finanziamento evitando i lunghi blocchi delle graduatorie che in passato troppe volte abbiamo visto. La seconda proposta riguarda l’ampliamento del limite di 35/40 anni per i giovani, come previsto dai bandi europei e nazionali. Sotto questa fascia di età difficilmente si ha a disposizione un adeguato capitale di avviamento di un’attività imprenditoriale (comunque sempre necessario oltre ai finanziamenti agevolati) e a volte neanche la giusta esperienza per avviare e regime una iniziativa imprenditoriale. La Regione Calabria deve supportare le attività produttive da tutti i punti di vista: garantendo l’accesso più ampio ai finanziamenti, anche tramite risorse proprie, digitalizzando i processi, velocizzando l’espletamento dei bandi e l’erogazione dei finanziamenti. Solo così è possibile sviluppare un’economia nuova e solida”. Lo afferma Andrea Cuzzocrea.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI