Mar. Ott 19th, 2021
Featured Video Play Icon

LA CAMMINATA BASILIANA -CHE HA VISTO IMPEGNATI UN CENTINAIO DI PARTECIPANTI DOMENICA SCORSA 12 SETTEMBRE LUNGO IL PERCORSO GIOIOSA JONICA PIAZZA VITTORIO VENETO/ PROVINCIALE PER MARTONE/ STRADA RURALE MISOGANO/ STRADA RURALE MERULLI/ MARTONE PAESE – E’ STATA VERAMENTE UNA INIZIATIVA CHE HA LASCIATO IL SEGNO, ENTUSIASMANDO I PARTECIPANTI E GLI ORGANIZZATORI. AMBIENTE “PULITO”, PERCORSO ADEGUATO, SOCIALIZZAZIONE TOTALE, UNA PIACEVOLE PIOGGERELLINA INIZIALE, NATURA E AMBIENTE SANI, I PASTORI, I GREGGI, LE ERBE E LE PIANTE SPECIALI, UNA FAMIGLIA ALLEVATA DI CINGHIA-MAIALI NATI DALL’ACCOPPIAMENTO DELLE DUE SPECIE, LE VEDUTE “AEREE” DI PANORAMI MOZZAFIATO, IL MONTE SCIFO, IL TORRENTE GALLIZZI, L’ABITATO DI S. ANTONIO, LA SUPERSTRADA TIRRENO JONIO, LE QUERCE E GLI ULIVI SECOLARI, GLI APPEZZAMENTI BEN CURATI, I RUDERI DI CASE, L’ACQUA DI CRINE, IL PAESE DI MARTONE, LA TARANTELLA, IL BALLO DEI GIGANTI, IL RITORNO: LA MAGGIORANZA HA PREFERITO CONTINUARE LA CAMMINATA LUNGO LA PROVINCIALE, ALTRI HANNO UTILIZZATO LA NAVETTA DEL COMUNE DI GIOIOSA….ALTRI SI SONO DIVERTITI ALL’ANTICA… VIAGGIANDO NEL CASSONE DI UN CAMIONCINO MESSO A DISPOSIZIONE DALL’ASSOCIAZIONE FONDIARIA TERRE ED AMBIENTE (UN’ALTRO DEL COMUNE DI MARTONE ERA DISPONIBILE IN CASO DI NECESSITA’). TUTTI ELEMENTI CHE HANNO POSITIVAMENTE CARATTERIZZATO LO STRAORDINARIO EVENTO. MA LA CHICCA CHE HA INNALZATO DI MOLTO LA QUALITA’ DELLA CAMMINATA BASILIANA ED HA FATTO LA DIFFERENZA, E’ STATA SENZ’ALTRO L’IDEA DI FARE DELLE SOSTE MIRATE DOVE CON GRANDE CONOSCENZA DELLE COSE, ARTURO ROCCA (guida dell’Associazione Cammino Basiliano e presidente dell’Osservatorio Ambientale Diritto per la Vita) HA SPIEGATO E DATO INFORMAZIONI PER LO PIU’ INEDITE AI PARTECIPANTI SU TUTTO CIO’ CHE ERA SOTTO I LORO OCCHI, E DA QUESTE INFORMAZIONI IL DISCORSO E’ STATO ALLARGATO E VIVACIZZATO DA INTERVENTI COSTRUTTIVI DI ALCUNI PARTECIPANTI. SI E’ PARLATO ANCHE DELLE PROBLEMATICHE DELL’ACQUA POTABILE NELLA LOCRIDE, APPROFITTANDO DELLA OSSERVAZIONE DEL TORRENTE GALLIZZI SOTTOSTANTE AL PERCORSO E POI DELLA PRESENZA DI UNA FONTANINA DELLA SPECIALE ACQUA DI CRINE (sorgenti di Martone). IN PARTICOLARE SI E’ DETTO CHE IL LETTO DEL TORRENTE TORBIDO E’ UNA RISERVA DI ACQUA DOLCE SOTTERRANEA CHE SERVIREBBE TUTTA LA LOCRIDE.SI E’ RIBADITA LA QUALITA’ ECCELLENTE DELL’ACQUA DI CRINE (UN CITTADINO DELLA VICINA LOCALITA’ DI S. ANTONIO HA RIFERITO DI ANALISI CHE HANNO PARIFICATO QUELLA DI CRINE ALLE ACQUE MINERALI).MA SOPRATUTTO HA LASCIATO TUTTI SBALORDITI IL VENIRE A SAPERE CHE SI PAGA UNA BOLLETTA DI CONSUMAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DI 18 MILIONI L’ANNO PER ALIMENTARE I MOTORI DELLE POMPE IDRAULICHE DEI VARI SERBATOI ACQUEDOTTISTICI REALIZZATI IN PIANO COSTIERO, PER RIPORTARE L’ACQUA IN ALTURA E RIDISTRIBUIRLA “A CADUTA” SUL TERRITORIO !!! “UNA ASSURDITA’ ” HA DETTO ARTURO ROCCA NEL DARE ED ILLUSTRARE LA NOTIZIA E NELL’INVOCARE ADEGUATI RIMEDI.Vincenzo Logozzo Consulta Associazioni Gioiosa Jonica Venerdì 17 settembre 2021

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.