Mer. Ott 27th, 2021

San Giovanni di Gerace. Si concludono oggi i festeggiamenti in onore di Maria Santissima delle Grazie, dieci giorni intensi durante i quali grazie al lavoro del consiglio d’amministrazione del santuario e dei tanti volontari si sono susseguiti numerosi momenti di preghiera il tutto nel rispetto delle normativa anticovid. Ma quest’anno c’è stato un evento particolare visto che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Pittari ha voluto insignire del titolo di cittadini illustri sia il Vescovo Monsignor Francesco Oliva, sia il professor Filippo Marino. A consegnare il prestigioso riconoscimento nelle mani delle due personalità è stato il primo cittadino che ha cosi spiegato i motivi dietro questa scelta. «Ringrazio – ha spiegato Pittari – Monsignor Francesco Oliva e il professor Filippo Marino per aver accettato il nostro invito. Come consiglio comunale abbiamo deliberato all’unanimità di considerarli cittadini illustri di questa terra, Monsignor Oliva perché rappresenta a pieno quello che è un mio pensiero che alla politica spesso si sostituisce la chiesa. Il nostro Vescovo si è sempre reso interprete dei problemi degli ultimi, degli oppressi o di coloro i quali hanno qualcosa da chiedere e non sanno a chi rivolgersi, non potevano essere insensibili a questo nuovo percorso che la diocesi Locri – Gerace sta seguendo. Mentre per quanto riguarda il professore egli è uno dei più grandi esperti mariani e per chi non lo sapesse è colui che ha fatto modificare il Padre Nostro. Interpretando il sentimento unanime non solo della comunità di San Giovanni abbiamo pensato che persone illustri debbono essere punto di riferimento per modificare i nostri atteggiamenti ed individuare nuovi percorsi. Abbiamo deciso di donare delle targhe, piccole cose ma che hanno un grandissimo valore, dove vi è rappresentata l’icona della Madonna. Un modo perché questa giornata rimanga un ricordo indelebile per chi vi ha partecipato».

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.