Mer. Lug 6th, 2022

Si è svolta questa mattina in videoconferenza la prima riunione del Contratto Istituzionale di Sviluppo per la Calabria. Il ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, aprendo i lavori del tavolo, ha precisato che il Cis Calabria è stato attivato con due obiettivi fondamentali: “mettere in rete diversi soggetti amministrativi per sostenere investimenti di sviluppo e superare gli stereotipi negativi che pesano sulla Calabria, una Regione troppo spesso indicata come irrimediabilmente destinata al declino, al sottosviluppo, a farsi preda della criminalità organizzata”. “Sono proprio questi stereotipi a rappresentare un ostacolo per gli investitori. Il Cis Calabria, insieme alle risorse del Pnrr, deve essere un’occasione, da non sprecare, per fare di questa Regione un esempio in positivo, per farne la ‘storia di successo’ con cui raccontiamo all’Italia e al mondo come sta cambiando il Sud”, ha concluso Carfagna, prima di passare la parola alla sottosegretaria per il Sud Dalila Nesci a cui è affidato il coordinamento del tavolo del Contratto Istituzionale di Sviluppo.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI