Dom. Ago 14th, 2022

Il deputato del Movimento 5 StelleGiuseppe d’Ippolito, ha reso noto che presenterà una proposta di legge costituzionale per cancellare l’autonomia differenziata dalla Costituzione.

Il deputato grillino, infatti, ha risposto all’ex sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che lo aveva inserito tra i parlamentari calabresi che hanno votato la Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza, cui era collegato un disegno di legge per l’attuazione dell’autonomia differenziata.

«Sul rilancio del Sud – ha spiegato il parlamentare  occorre attenzione, coraggio, obiettività e precisione, senza cedere a facili generalizzazioni di carattere politico. Le elezioni regionali sono finite. Mi sto muovendo con chiarezza contro l’autonomia differenziata, che sarebbe un male terribile per la Calabria e l’intero Sud. Per il riscatto vero del Mezzogiorno c’è bisogno di costruire unità tra le forze politiche, evitando populismi e semplificazioni che non ci aiutano per il raggiungimento dell’obiettivo».

«Per questo – ha proseguito il deputato del Movimento 5 Stelle – a tutti i parlamentari calabresi e delle altre regioni meridionali chiedo di essere convinti e coesi per difendere il Sud dalle rapine politiche e dall’imposizione dell’autonomia differenziata, che non deve assolutamente passare nella Legge di Bilancio. A riguardo darò battaglia in parlamento e parlerò con tutti i colleghi meridionali».

«Il Sud – ha concluso D’Ippolito – non è terra di conquista, ma è indispensabile alla crescita del Paese. Ciò significa che ne vanno considerati i bisogni, ne va ascoltata la voce e, al di là delle bandiere di partito, con forza ne vanno tutelati i diritti, a partire dai Livelli essenziali delle prestazioni». 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI