Sab. Dic 4th, 2021

Primo ko in campionato per la Reggina di Alfredo Aglietti, sconfitta per 2-0 sul campo della capolista Pisa. Gara subito in salita per gli amaranto, che vanno sotto al sesto minuto con una sfortunata autorete di Cionek. Reggina che prova a reagire, sfiorando il pareggio in più di un’occasione con Cortinovis e Galabinov, i quali non riescono a battere l’ex Nicolas. Le occasioni sono nitide anche da parte del Pisa, ma Micai è attento. Nella ripresa regna l’equilibrio, con la Reggina che cerca in tutti i modi di riportare il risultato in parità, senza però riuscirci.

L’episodio che cambia la partita arriva al minuto 63, quando il direttore di gara decreta un rigore per lo meno discutibile a favore dei toscani.  Dal dischetto Lucca non sbaglia, confermandosi un bomber di razza. Prima della battuta del calcio di rigore saltano i nervi tra gli amaranto, soprattutto all’estremo difensore Micai, ingenuo nel colpire Birindelli.  Gesto che costa il cartellino rosso all’ex Salernitana, costretto a guadagnare anzitempo la strada degli spogliatoi. L’inferiorità numerica e il doppio svantaggio non demoralizzano i ragazzi di Aglietti, determinati ad evitare la sconfitta. Sconfitta  che purtroppo è arrivata, contro un avversario che ha confermato di essere in un ottimo stato di forma. La sosta arriva al momento giusto per la Reggina, utile per ricaricare le pile in vista della ripresa, dove Crisetig e compagni dovranno dimostrare di essere in crescita.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.